I Tudors Sky programmazione

Anche su Sky la serie tv ‘I Tudors’, che ripercorre le vicende della celebre famiglia inglese che faceva capo a Enrico VIII, re di Inghilterra e di Irlanda fino al 1547, è un vero successo.

Scandali a corte e intrighi nella serie 'I Tudors'

‘Non è tutto oro quello che luccica’, sembra essere questo il pensiero che verrebbe in mente a chi analizza in modo più approfondito la storia de ‘I Tudors’, la famiglia capeggiata da Enrico VIII, re di Inghilterra e di Irlanda fino al 1547 di cui sono state raccontate le vicende nella serie tv che attualmente è in programmazione su Sky, dopo il successo ottenuto già su Mediaset Premium e in chiaro su Canale Cinque.

La trama

Il protagonista della vicenda è Enrico VIII, un sovrano dall’operato discutibile che diventa re di Inghilterra e Irlanda quando aveva solo diciotto anni, ereditando dal fratello sia il trono che la regina, Caterina d’Aragona. Quasi subito, però, si trova ad affrontare un problema non da poco, la mancanza di figli maschi dopo quasi vent’anni di matrimonio. La saga viene raccontata in modo certamente romanzato rispetto a quanto accaduto nella realtà con scandali e intrighi di palazzo che finiscono per appassionare il pubblico puntata dopo puntata già dal momento in cui il re scoprirà di aspettare un figlio da una delle tante amanti, Bessie Blunt. Il figlio nato fuori dal matrimonio farà così nascere un pentimento forte in Enrico VIII: leggendo il Levitico, infatti, si convincerà di avere commesso un peccato ereditando la moglie dal fratello Arturo, comportamento che condanna le coppie alla sterilità.

Tutta da scoprire è anche la figura del Cardinale Wolsey, amico del re che sogna di diventare Papa e che spesso non sa come districarsi tra la fedeltà che vorrebbe garantire a Enrico VIII e quella che invece sarebbe giusto mostrare nei confronti della Chiesa.

I problemi tra il sovrano e i Cattolici raggiungono però l’apice quando decide di divorziare da Caterina d’Aragona per sposare Anna Bolena, che non voleva essere l’amante di nessuno, nemmeno del re.

Un protagonista controverso

Jonathan Rhys – Meyers, che dà il volto a Enrico VIII, sembra rispecchiare per diversi aspetti il suo personaggio e può rientrare a pieno titolo nella categoria degli ‘attori maledetti’: l’uomo, infatti, è stato ricoverato in ospedale per tentato suicidio con una dose massiccia di farmaci, ma già da tempo manifesta anche problemi di alcolismo che lo fanno entrare e uscire dalle cliniche.

Nel 2005 è stato poi arrestato dalla polizia francese per aver tirato un pugno a un cameriere che si era rifiutato di servirgli un altro drink a un bar dell’aeroporto di Parigi, ma un episodio simile si è verificato anche due anni dopo a Dublino, sua città natale, dove è finito in manette per un’altra rissa.

Come seguire la serie in tv

In Italia la prima stagione è andata in onda in prima visione assoluta su Mya di Mediaset Premium dal 24 aprile al 22 maggio 2008, la seconda dall’11 ottobre all’8 novembre 2008, la terza dal 3 al 24 ottobre 2009 e la quarta dal 13 settembre all’11 ottobre 2009.

Anche chi non è in possesso del digitale terrestre ha comunque avuto la possibilità di seguire la saga: Canale 5, infatti, ha trasmesso la prima stagione dal 10 al 31 luglio 2008, mentre la seconda e la terza sono passate, sempre in chiaro, su La5 dal 18 giugno al 16 luglio e dal 23 luglio al 6 agosto 2010.

Attualmente la serie è trasmessa dal satellite: gli abbonati a Sky possono seguirla ogni lunedì alle 21.10 su Sky Atlantic.

Offerte pay tv

Ricordiamo che per chi aderisce a uno dei pacchetti Sky fino al 2 febbraio può ricevere in omaggio il Lumia 530.

Aderisci all’intrattenimento di Sky

Per chi invece volesse cambiare operatore ADSL e aggiungere il servizio tv può sottoscrivere Sky&Fastweb con lo stesso omaggio.

Aderisci a Sky con Fastweb

Commenti Facebook: