I programmi tv nel Giorno della memoria

La tragedia dei campi di concentramento è ancora viva nella mente di tutti ed è per questo che sono tante le proposte delle tv per cercare di ricordare chi ha sacrificato la propria vita durante la seconda guerra mondiale.

Su Rai e Mediaset una programmazione per celebrare il 'Giorno della Memoria'

Il 27 gennaio si celebra la ‘Giornata della Memoria’, ovvero il momento della commemorazione delle vittime dell’Olocausto. In questo 2015 ricorre il settantesimo anniversario dalla liberazione del campo di concentramento di Auschwitz ad opera delle truppe sovietiche dell’Armata Russa ed è per questo che la tv non vuole dimenticare quanto accaduto attraverso una programmazione ad hoc.

La programmazione Rai

La tv di Stato inizia già dal 26 gennaio la sua programmazione in ricordo delle vittime dell’Olocausto con la miniserie in due puntate ‘Max e Hèlène’ che si concluderà proprio il giorno successivo: il film, con protagonisti Carolina Crescentini e Alessandro Averone, è ambientato nel periodo della seconda guerra mondiale e delle persecuzioni anti-ebraiche ed è liberamente ispirato a un libro di Simon Wiesenthal, uno dei sopravvissuti all’Olocausto. Il personaggio protagonista, Max Sereni, rispetto al libro è italiano e non polacco, mentre l’attrice dà il volto a Hélène, una giovane francese figlia di un console antisemita che si fingerà ebrea per non essere separata dall’uomo che ama.

Il palinsesto Rai non si limiterà però a ricordare i tragici eventi solo in questi due giorni, ma si proseguirà giovedì 29 gennaio con il film tv ‘Darkness’, in prima visione assoluta. Anche il digitale terrestre Rai ha predisposto una programmazione specifica: su Rai5 il 26 gennaio andrà in onda alle 21.15 la serata ‘Tutto ciò che mi resta’ con la cantante e attrice tedesca Ute Lemper, dedicata alla musica composta all’interno dei lager, mentre su Rai Storia martedì 27 saranno trasmessi diversi documentari dedicati alle vittime dell’Olocausto.

 La programmazione Mediaset

Mediaset di fronte a un evento così importante non poteva stare certo a guardare e ha così predisposto un palinsesto sia per chi ha solamente i canali in chiaro sia per il pubblico del digitale terrestre. E’ prevista una sorta di staffetta tra Retequattro e Iris con una serie di programmi nell’arco di tutta la settimana per mantenere il più possibile alta l’attenzione su questa triste ricorrenza. Martedì 27, alle ore 21.15, Retequattro propone così il film “Il bambino con il pigiama a righe“, adattamento per il grande schermo dell’omonimo best seller di John Boyne, a cui seguirà “Memory of the Camps- Memoria dei campi“, inedito documento-verità di Alfred Hitchcock sui campi di sterminio nazisti dove il terrore vissuto nei lager sarà proposto senza censure.

Ricca anche la proposta di Iris: il 28 gennaio, infatti, è previsto il film ‘Il pianista’ insignito con la Palma d’Oro a Cannes nel 2002 con protagonista il premio Oscar Adrien Brody, a cui seguirà “Il servo ungherese“. Giovedì 29 sarà invece il momento di “Senza destino-Fateless” di Lajos Koltai (ispirato al libro del Premio Nobel Imre Kertész) e “Noi due senza domani“, tratto dal romanzo di Georges Simenon “Il treno“, con Jean-Louis Trintignant e Romy Schneider. Venerdì 30 in prime time “Defiance – I giorni del coraggio” con Daniel Craig e Liev Schreiber e in seconda serata “La 25ª ora” con Anthony Quinn e Virna Lisi. Si chiude sabato 31 con ‘Schindler’s List‘, vincitore di ben sette Oscar, basato sulla vera storia di Oskar Schindler, l’industriale tedesco che salvò 1.100 ebrei dai campi di concentramento.

Ricordiamo che fino al 18 marzo le offerte Mediaset Premium hanno prezzi scontati fino al 30 giugno 2015.

Vai ai pacchetti Mediaset Premium

Commenti Facebook: