I 10 benefici per i cittadini della Legge Stabilità

La Legge Stabilità 2015 prevede alcuni rincari e modifiche fiscali che hanno suscitato polemiche. Ma include anche benefici per i cittadini italiani, migliorabili o meno, come il bonus 80 euro, bonus bebè, la possibilità di anticipare il TFR in busta paga, il Canone Rai stabile, la proroga delle detrazioni per la riqualificazione energetica e gli ecobonus, tra altre novità. Il CTCU ha individuato almeno i 10 benefici per i cittadini della Legge Stabilità, e noi li riportiamo.

benefici legge stabilità
Non tutti rincari: la Legge Stabilità include anche novità positive in materia fiscale e previdenziale

Quest’anno sono stati decisi diversi rincari, che potete consultare nel nostro articolo Le 12 cose che nel 2015 ci costeranno di più. E’ giusto dire però che la Legge Stabilità 2015, approvata negli ultimi giorni di dicembre scorso, prevede anche benefici per i cittadini italiani, che riguardano modifiche fiscali, previsionali e altro ancora.

Il CTCU ha individuato questi benefici, che riportiamo qui di seguito:

  1. Bonus 80 euro: tutti i contribuenti con un reddito annuo fino a 26mila euro riceveranno anche nel 2015 il bonus fiscale di 80 euro al mese;
  2. TFR in busta paga: a partire da marzo 2015 e fino al 30 giugno 2018 i dipendenti del settore privato potranno richiedere l’anticipo del TFR in busta paga. L’acconto potrà essere richiesto anche da coloro che sono iscritti ad un fondo pensionistico integrativo;
  3. Bonus neonati: Per i nuovi nati oppure bambini adottati entro il 31 dicembre 2015 è previsto un bonus di 80 euro al mese per 3 anni, nel caso in cui il reddito annuale ai sensi dell’ISEE non superi € 25.000. Per famiglie in situazione di disagio economico con un reddito annuale, secondo ISEE, inferiore ai 7.000 euro, l’importo è raddoppiato;
  4. Canone Rai senza modifiche: L’importo del canone Rai per il 2015 rimane invariato rispetto al 2014 e pari a 113,50 euro;
  5. Proroga della detrazioni fiscali del 50%: riguardante gli interventi di manutenzione straordinaria, di ristrutturazione e di rinnovamento edilizio, valida durante tutto il 2015 nel limite di 96.000 euro;
  6. Proroga del bonus mobili: rimane ancora valida durante tutto il 2015 anche la detrazione del 50% per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici, fino all’importo di 10.000 euro e sempre che si effettuino lavori di riqualificazione energetica;
  7. Proroga della detrazioni fiscali del 65%: riguardanti gli interventi di riqualificazione energetica delle abitazioni, che rimarrà valida durante tutto il 2015;
  8. Nuova detrazione del 65%: valida dal 1° gennaio 2015 al 31 dicembre 2015, è una nuova agevolazione per acquisto e installazione di sistemi di di schermatura/ombreggiamento atti a ridurre l’eccessivo surriscaldamento degli ambienti (ai sensi dell’Allegato M del D. Lgs 03/11/2006) all’interno di interventi di risparmio energetico fino alla concorrenza di 60.000 euro;
  9. Estensione della detrazione fiscale del 65% anche per l’acquisto ed installazione, durante tutto quest’anno, di impianti di riscaldamento alimentati a biomassa fino ad un importo massimo di 30.000 euro;
  10. Bonus antisismico: Allungamento al 31 dicembre 2015 della detrazione del 65% per lavori di recupero edilizio nelle zone ad elevato rischio sismico (1 e 2). Per le altre zone continua ad applicarsi la detrazione del 50%.

Risparmi sulle bollette con il mercato libero

Ricordiamo che anche quest’anno sarà possibile risparmiare sulle utenze domestiche cambiando fornitore dei servizi. In particolare, l’Autorità per l’energia ha deciso un taglio del 3% sul prezzo dell’energia elettrica e dello 0,3% sul gas, in vigore a partire dal 1° gennaio 2015 e fino al prossimo aggiornamento ad aprile, valido per i clienti serviti in maggior tutela.

Tuttavia, anche le società del mercato libero hanno tagliato i loro prezzi, per rimanere competitive e attirare più clienti. Alcune compagnie come Edison Energia hanno ridotto le tariffe energia elettrica e gas del 10%, consentendo ora a una famiglia numerosa (2-3 figli, consumi energetici 6.300 kWh e di gas 2.100 m3 su base annua) un risparmio annuo che raggiunge i 300 euro complessivamente.

Per maggiori informazioni, rimandiamo al nostro comparatore gratuito e indipendente di tariffe luce, gas, ADSL, telefonia, assicurazioni e tanto altro.

Confronta Tariffe e risparmia

Commenti Facebook: