Hype Premium: costi e caratteristiche dell'abbonamento

Cos'è Hype Premium e come funziona? In questa guida, che si pone come una sorta di recensione, saranno analizzate le caratteristiche della carta, le differenze esistenti rispetto a Hype Plus, gli eventuali limiti, i costi e le opinioni degli utenti che hanno già scelto di utilizzarlo per la gestione dei propri soldi.

Hype Premium: costi e caratteristiche dell'abbonamento

Hype è una carta conto che è riuscita in un periodo abbastanza limitato a guadagnarsi l’apprezzamento di una fetta sempre più ampia di pubblico, nonostante la concorrenza. La sua interfaccia semplice e la facilità di utilizzo, lo rendono un prodotto ideale sia come metodo di pagamento sia come salvadanaio, per mettere da parte i propri risparmi.

Hype appartiene al Gruppo Sella e tra le varie proposte pensate per i nuovi clienti ha ideato il conto Hype Premium. Quali sono le caratteristiche di questo conto corrente e qual è il suo costo? Quali sono i vantaggi e le differenze rispetto a Hype Plus, quali gli eventuali limiti? Analizziamo di seguito le peculiarità di Hype Premium, cercando di fornire un’opinione che sia la più oggettiva possibile.

Hype Premium: come funziona

Hype Premium è un conto online dotato di una carta World Elite MasterCard, che può essere comodamente gestito sia tramite l’home banking sia tramite il mobile banking. La carta si può facilmente ricevere in casa propria in seguito alla registrazione al sito, che consiste nell’inserire i propri dati.

Hype Premium rappresenta un upgrade rispetto ai conti Hyper Start e Hype Plus, in quanto è caratterizzato da vantaggi extra che non sono presenti nelle versioni appena citate. Ha un costo di attivazione pari a 9,90 euro da pagare una tantum, mentre il canone mensile costa 9,90 euro al mese.

Hype Premium permette nel giro di pochi istanti di pagare:

  • bollettini;
  • MAV;
  • RAV;
  • CBILL;
  • ricariche telefoniche.

È possibile procedere con l’addebito diretto (SDD) o con la domiciliazione di servizi quali le bollette di luce e gas, l’abbonamento a Internet, Netflix, Disney+, e via dicendo.

Tra le funzioni più interessanti di Hype Premium ci sono senza dubbio:

  • quella relativa al risparmio automatico, la quale permette di mettere da parte ogni giorno piccole somme, togliendole dalla disponibilità giornaliera. Si crea in questo modo una sorta di salvadanaio digitale che aiuta gli utenti a non spendere più di quel che dovrebbero: nella pratica, si impostano degli obiettivi e la data entro la quale si vorrebbe riuscire a risparmiare una determinata cifra;
  • gli hypers, ovvero tutti i clienti che hanno un conto con Hype, possono inviarsi somme di denaro in modo istantaneo.

Quali sono i costi delle operazioni con Hype Premium?

Il costo di Hype Premium è pari a 9,90 euro al mese, che corrispondono a 118,80 euro all’anno. La carta prevede di la possibilità di effettuare prelievi gratuiti in tutto il mondo. Sono a costo zero anche le seguenti operazioni:

  • MAV e RAV;
  • PagoPA e CBill;
  • ricarica telefonica;
  • bollettini in bianco e premarcati;
  • lo scambio fra utenti (P2P);
  • la ricarica con bonifico e con carta presso gli ATM QuiMultiBanca;
  • la ricarica in contanti presso Banca Sella;
  • la ricarica in contanti presso i punti vendita;
  • la conversione di moneta.

Scopri di più su Hype Premium »

Quali sono i vantaggi di Hype Premium?

Tra i benefit esclusivi di Hype Premium, che non sono presenti nella versione Start e Plus, troviamo l’assicurazione completa per i viaggi, nella quale sono incluse:

  • le spese mediche;
  • il rimborso per il bagaglio o per il ritardo del volo;
  • la lounge aeroportuale,
  • la copertura furto bancomat o di contanti;
  • la tutela sugli acquisti, nel caso in cui un bene subisca un danneggiamento nei primi mesi dall’acquisto.

La polizza è presente nella carta Wordl Elite MasterCard, ideale per chi ama viaggiare poiché viene accettata in tutto il mondo ed è molto conveniente.

Hype Premium prevede l’assistenza prioritaria per qualsiasi evenienza o tipologia di disservizio e la possibilità, per i clienti, di comunicare tramite diversi canali dedicati, quali mail, chat, telefono e persino WhatsApp.

Il conto Hype ha dei limiti?

Hype Premium non prevede limiti: è infatti previsto un plafond illimitato reso possibile dall’eliminazione del limite di ricarica annuo. Si tratta di un punto di forza che differenzia di molto Hype Premium dagli altri due piani e con il quale si ha la possibilità di trasferire denaro da altri conti senza incontrare alcuna difficoltà.

È previsto, inoltre, un meccanismo di cashback, attraverso il quale si può ottenere un rimborso sugli acquisti online effettuati su alcuni brand convenzionati, quali per esempio Yoox, DAZN, Booking, Expedia, MediaWorld, Groupon, Unieuro.

Cosa cambia tra Hype Premium e Hype Plus

Al fine di mostrare in modo diretto ed esaustivo quali sono le principali caratteristiche che rendono Hype Premium un piano molto più vantaggioso rispetto a Hype Plus abbiamo deciso di creare una tabella di comparazione contenente le voci più importanti, relative ai costi, alle operazioni e ai benefici inclusi nel piano mensile del conto.

A conti fatti, dal confronto emerge che non ci sono grandi differenze sui limiti operativi, ma cambia molto in relazione al tasso di commissione previsto sulla maggior parte delle operazioni, che nella versione Premium è quasi sempre assente. A grandi linee, si può dire che Hype Plus può andare bene per fare acquisti online o presso i negozi fisici, Hype Premium per una gamma più ampia di servizi e operazioni, oltre che quando si è soliti viaggiare molto.

Come si ricarica una carta conto Hype?

I metodi per ricaricare Hype sono diversi. È infatti possibile optare tra:

  1. la ricarica tramite un’altra carta di pagamento, che può essere una carta di credito, di debito o una prepagata. Vanno bene sia le carte appartenenti al circuito Visa sia quelle del circuito MasterCard e la ricarica si può effettuare direttamente dall’app;
  2. un bonifico, per il quale sono richiesti due giorni lavorativi;
  3. i contanti, recandosi presso una delle filiali di Banca Sella: anche in questo caso si dovranno attendere due giorni lavorativi;
  4. la ricarica in contanti presso i punti vendita, pagando una commissione di 1,60 euro;
  5. gli ATM QuiMultiBanca, per chi fosse in possesso di bancomat, ovvero di una carta di debito appartenente al circuito PagoBancomat.

Hype Premium: la nostra opinione

Il nuovo conto digitale di Banco Sella è una proposta molto interessate a un prezzo davvero competitivo: da un lato garantisce le le operazioni classiche di un conto corrente tradizionale a un prezzo molto vantaggioso, dall’altro mette a disposizione degli utenti degli extra che costituiscono il vero motivo di lode del conto, primo fra tutti il pacchetto assicurazione viaggio, il cui costo è inglobato in quello del canone mensile di Hype Premium. A questo link sono disponibili alcune opinioni su Hype da parte degli utenti: Hype opinioni.

Hype non è semplicemente un conto corrente online, ma una possibilità che offre ai clienti alcune funzionalità davvero interessanti, come il sistema che permette di mettere da parte denaro in automatico, oppure quella con la quale si possono trasferire soldi agli altri hypers in pochi secondi. Immaginate, per esempio, la classica situazione nella quale si deve fare un regalo di gruppo: raccogliere i soldi di tutti in questo modo diventerà davvero semplice e immediato.

Hype Premium si può attivare direttamente da casa, in pochi minuti: sulla base di quanto descritto, uno dei motivi principali per i quali Hype Premium potrebbe essere una soluzione economica è l’assicurazione viaggio. Chi è abituato a viaggiare spesso sa quanto possa costare una polizza viaggio e che ne deve sottoscrivere una diversa per ogni singola partenza.

Con Hype Premium si sarebbe coperti per un intero anno, quindi per tutti gli eventuali viaggi organizzati in 12 mesi, alla modifica cifra di 9,90 euro al mese.

Commenti Facebook: