HTC One presentato ufficialmente: ecco le caratteristiche del nuovo top di gamma

Il gruppo taiwanese HTC ha presentato ufficialmente, durante una conferenza stampa tenutasi un paio di giorni fa a New York, un nuovo smartphone di punta che tenterà di rilanciare il marchio nel settore dopo un periodo di crisi e incertezze: il nome del device è HTC One, super cellulare con schermo Super LCD 3 Gorilla Glass 2 da 4,7 pollici e una risoluzione Full HD a 1080p.

Dotato di processore Qualcomm Snapdragon a 1,7 Ghz con architettura quad-core e 2 GB di RAM, l’HTC One si presenta come un prodotto estremamente performante e potente, in grado di far girare senza problemi il sistema operativo Android (qui nella versione 4.1.2 Jelly Bean, aggiornabile presto alla release 4.2.2) e l’interfaccia utente proprietaria HTC Sense, anch’essa rivisitata nella sua versione 5 nuova di zecca.

Supporta le reti LTE 4G, il Wi-fi, il Bluetooth 4.0, il DLNA, l’USB e la tecnologia NFC (a seconda del paese in cui verrà commercializzato). Ha due fotocamere: la prima è da 4 Megapixel, apparentemente minore rispetto alla concorrenza. In realtà questo nuovo modulo “Ultrapixel” offre prestazioni altissime, grazie soprattutto alla capacità di catturare addirittura il 300% di luce in più rispetto alla maggior parte delle fotocamere per smartphone. La camera frontale, invece, è 2,1 Megapixel e, come quella principale, supporta videoregistrazioni in full HD a 1080p.

La memoria interna può essere da 32 o 64 GB a seconda della versione scelta, senza la possibilità di espanderla ulteriormente. Da segnalare, inoltre, il GPS/A-GPS e GLONASS, la radio FM con RDS, la batteria (non rimovibile) da 2300 mAh e la tecnologia Beats Audio integrata.

Quando vedremo l’HTC One in Italia? L’esordio sul mercato dovrebbe avvenire a marzo, ad un prezzo attorno ai 600 euro, in linea con la gran parte dei top di gamma in commercio, e verrà incluso nel listino prodotti delle compagnie TIM, Vodafone, Wind e 3. Sarà disponibile nei colori Nero, Grigio e Rosso.

Commenti Facebook: