Guidare con la nebbia: come usare le luci auto

Perché guidare con la nebbia è pericoloso? Non solo perché la visibilità è ridotta ma anche perché, viaggiando in eccesso di velocità, si possono incontrare all’improvviso banchi intensi e non vedere aldilà di dieci centimetri. Questo significa rischio di sinistro, di urtare ostacoli o peggio, persone. Qui troverete utili consigli su come sfruttare al meglio i fendinebbia e le altre luci auto.

L'eccesso di velocità nei casi di scarsa visibilità è vietato, ma anche ridurre la distanza di sicurezza

Come utilizzare le luci auto in caso di nebbia fitta? Guidare con la nebbia può essere altamente pericoloso soprattutto se di eccede con la velocità o non si rispetta la distanza di sicurezza. Viene naturale, nei casi di scarsa visibilità, avvicinarsi di più ai veicoli che precedono, ed utilizzare le luci auto altrui come faro salvavita.

In realtà questa abitudine può rilevarsi estremamente pericolosa: la caratteristica della nebbia è quella di creare banchi fittissimi all’improvviso, per questo, se non si rispetta la distanza di sicurezza, o se si viaggia in eccesso di velocità, il sinistro è assicurato. Inoltre, in presenza dei banchi più intensi, è possibile non riuscire a vedere nemmeno a dieci centimetri di distanza. Per questo le luci auto giocano un ruolo fondamentale nella prevenzione dei sinistri.

Altrettanto importante è viaggiare con l’Rc auto in regola. In caso di sinistro infatti l’assicurazione provvederà per voi al risarcimento danni causati a terzi. Online si possono trovare assicurazioni economiche, basta confrontare i prezzi con SosTariffe.it.
Confronta preventivi RC auto

Luci auto: consigli per sfruttarle al meglio

Le luci auto create appositamente per guidare con la nebbia in sicurezza sono i fendinebbia e i retronebbia. Per quel che riguarda i fendinebbia bisogna sempre ricordarsi di spegnerli una volta riacquistata visibilità, in caso di buona visuale infatti, potreste rischiare tenendoli accesi di abbagliare altri automobilisti. Il retronebbia invece va acceso quando i banchi sono fittissimi, non solo in caso di nebbia ma anche con la neve o forti piogge.

Tra le altre luci auto (per chi si trovasse sprovvisto di fendinebbia) è possibile utilizzare gli anabbaglianti (mai invece gli abbaglianti) con l’accortezza però, di tenere il fascio luminoso più basso possibile. Le luci auto led o allo xeno infine, facilmente reperibili in commercio, sono spesso dotate di una funzione creata appositamente per le condizioni meteo più difficili, che più può attivare con un pulsante.

Quanto sopra consigliato per le luci auto in caso di nebbia non toglie rilevanza alle accortezze di rispettare la distanza di sicurezza, di non viaggiare in eccesso di velocità ma soprattutto, di viaggiare assicurati.

Commenti Facebook: