“Guida al Furto d’Identità”, una guida informativa per difendersi dai rischi

L’ha realizzata l’associazione per consumatori Adiconsum per informare i cittadini sui rischi e sui modi di difendersi. «La principale difesa – secondo Adele Chiara Cangini – è l’informazione dei consumatori». Ha destato allarme la vicenda di un pensionato modenese che ha ricevuto un’ingiunzione di pagamento di 1654,93 euro a causa di un furto di identità. L’uomo è stato assistito da Adiconsum.

La guida per difendersi dai furti di identità

E’ già il terzo episodio a Modena dall’inizio dell’anno e i cittadini sono visibilmente preoccupati. Fortunatamente per il pensionato, grazie all’aiuto di Adiconsum, si è tutto risolto nel migliore dei modi.

Ma il rischio è di furto dei propri dati personali e le conseguenti possibili frodi sono in agguato e possono essere realizzate in modi diversi. Per questo Adiconsum ha deciso di realizzare la Guida al Furto d’Identità, un vademucum informativo sui rischi e sulle misure di tutela da adottare per difendere i propri dati personali.

«A Modena abbiamo avuto tre casi dall’inizio dell’anno – ha dichiarato la responsabile provinciale Adiconsum Adele Chiara Canginisembrano pochi, invece è un dato non sottovalutare soprattutto perché si tratta di un reato vero e proprio che si manifesta con modalità ogni volta diverse e imprevedibili”.

“Non c’è solo il “classico” furto dei dati richiesti durante la navigazione in Internet o sui social network, o tramite telefono, ma anche tipologie di reato evolute come lo skimming, cioè la pratica di clonazione delle carte di credito durante l’uso, lo spamming (invio di messaggi di posta indesiderati), il phishing (furto di dati personali tramite email), il ghost (adesione a contratti online su siti falsi) e il vishing (furto dei dati tramite telefonate alla banca di appartenenza)”.

“Poi c’è sempre il trashing, cioè il rovistare nella spazzatura alla caccia di documenti. La principale difesa contro il furto d’identità è l’informazione dei consumatori, che devono essere educati a mettere in atto tutti i comportamenti protettivi utili per difendere sé stessi e i propri cari, soprattutto i minori, dal rischio di rimanere vittime di frodi sempre più irriconoscibili e invasive».

Confronta le offerte sulle carte di credito

Commenti Facebook: