Google pronta a lanciare telefono con sensori tridimensionali

Tra le compagnie più innovative del momento, e con attività e impieghi in molteplici settori, Google ha confermato la propria volontà di tracciare nuove linee di confine rendendo noto di essere al lavoro su un nuovo smartphone che annovererebbe la presenza di sensori 3D che possono creare delle mappe tridimensionali dell’ambiente circostante.

Manca poco al testing di Project Tango
Manca poco al testing di Project Tango

Le potenzialità del dispositivo sarebbero ampissime e, almeno per il momento, difficilmente immaginabili. Secondo quanto riferiva la stampa specializzata di settore, tra le tante funzionalità che questo dispositivo di telefonia mobile vi sarebbe la possibilità di garantire vi sarebbe anche la possibilità di lanciare delle applicazioni di realtà aumentata, o interazioni ludiche con l’ambiente che circonda l’utilizzatore dello smartphone.

Confronta le offerte telefonia mobile»

Denominato Project Tango, il prototipo innovativo è stato svelato da Google: la società statunitense ha affermato che proporrà un numero limitato di tale device già entro il prossimo mese di marzo, rivolgendolo in favore di tutti quegli sviluppatori che vorranno contribuire alla fase di testing e di perfezionamento di tutte le caratteristiche tecniche del dispositivo.

Sempre secondo quanto prospettato dal motore di ricerca, l’obiettivo è quello di predisporre un smartphone di tale prossima generazione nel breve – medio termine, garantendo così la sperimentazione e la creazione di impieghi innovativi.

Commenti Facebook: