Google Nexus One arriva con AT&T

Google, dopo aver incassato il flop del Nexus One, prova a rilanciare affidandosi all’operatore AT&T, che già gestisce la commercializzazione di iPhone.

La nuova versione del Google Nexus One è capace di supportare il network 3G di AT&T.

La trattativa con AT&T durata varie settimane ha permesso l’integrazione tra operatori come Verizon e Vodafone. Tuttavia a casua della trattativa non in esclusiva e come corsa ai ripari, afferma il portavoce di AT&T,il Nexus One non sarà venduto a prezzo sovvenzionato ma sarà disponibile al costo di 529 dollari.

Google non ha voluto premere sull’acceleratore per il momento, garantendo un impegno molto limitato.

Vedremo se il problema della distribuzione sarà risolto: AT&T si aggiunge quindi al canale diretto online di Google e alla rete di vendita T-mobile che ha solo il 10% circa di market share negli USA.

Difficilmente il Nexus potrà essere competitivo con iPhone supportato dalla rete AT&T e venduto a 99 dollari. Il mercato americano è molto sensibile ai comodati d’uso a prezzo agevolato, al contrario della situazione italiana.

o aver incassato il flop del Nexus One, prova a rilanciare affidandosi all’operatore AT&T, che già gestisce la commercializzazione di iPhone.

La nuova versione del Google Nexus One è capace di supportare il network 3G di AT&T.

La trattativa con AT&T durata varie settimane ha permesso l’integrazione tra operatori come Verizon e Vodafone. Tuttavia a casua della trattativa non in esclusiva e come corsa ai ripari, afferma il portavoce di AT&T,il Nexus One non sarà venduto a prezzo sovvenzionato ma sarà disponibile al costo di 529 dollari.

Google non ha voluto premere sull’acceleratore per il momento, garantendo un impegno molto limitato.

Vedremo se il problema della distribuzione sarà risolto: AT&T si aggiunge quindi al canale diretto online di Google e alla rete di vendita T-mobile che ha solo il 10% circa di market share negli USA.

Difficilmente il Nexus potrà essere competitivo con iPhone supportato dalla rete AT&T e venduto a 99 dollari. Il mercato americano è molto sensibile ai comodati d’uso a prezzo agevolato, al contrario della situazione italiana.

Commenti Facebook: