Google inizia la sperimentazione di palloni aerostatici per la diffusione di internet nel mondo

Il problema della copertura internet sul nostro pianeta, come ci mostrano innumerevoli statistiche, è molto grave. Se si pensa che quasi due terzi della popolazione mondiale non ha ancora accesso alla rete, è evidente che ancora bisogna fare parecchio, per offrire un servizio, ritenuto ormai da tutti, presso che fondamentale.

In questo modo, per risolvere le problematiche legate ad ostacoli naturali, e soprattutto economici, da parte di tutti quegli stati che non hanno fra le priorità la digitalizzazione e l’informatizzazione, Google ha lanciato una nuova idea, in grado di rivoluzionare ancora una volta il mondo di internet.

Offrire la copertura web tramite dei palloni aerostatici a 20.000m d’altezza, lontani da aerei, e sufficientemente vicini per poter offrire linee simili al 3G in un raggio di 40 KM circa per pallone. E’ questa l’ultima trovata del colosso di Mountain View, che in questo modo potrebbe risolvere tutti i problemi di copertura delle zone rurali, e di quei paesi ancora poco sviluppati per poter costruire reti proprie.

Confronta le offerte Internet Mobile

La sperimentazione è iniziata già in Nuova Zelanda, e sembra dare risultati positivi. Ovviamente bisognerà capire come poter direzionare questi palloni, in modo che vadano a coprire le aree interessate già prestabilite; già ci stanno pensando appositi ingegneri ed esperti, a trovare soluzioni ad un simile problema. Ci riusciranno? Staremo a vedere cosa succederà.

Commenti Facebook: