Global ICT di Enel, quando l’information technology fa aumentare la produttività

La Funzione Global ICT di Enel ha obiettivi ben chiari all’interno del gruppo: aumentare la produttività delle persone e la loro connessione, gestire in modo più efficiente ed efficace gli asset e utilizzare le nuove tecnologie al fine di essere sempre più competitivi sul mercato. A chiarirlo è Carlo Bozzoli, direttore della Global ICT, che sul sito di Enel chiarisce le sinergie tra il settore dell’energia e le tecnologie informatiche.

Enel-ICT
Cruciale il ruolo dell'analisi dei Big Data, ma allo studio ci sono anche nuovi modelli di social networking

Il ruolo della Global ICT dentro Enel è sia di servizio che di proposta di soluzioni innovative per venire incontro alle esigenze delle diverse linee di business. È infatti presente nel team anche una struttura dedicata che metta in atto i processi di sviluppo e monitori i trend tecnologici, puntando non solo a idee rivoluzionarie ma, come chiarisce Bozzoli, anche a «tante piccole evoluzioni che migliorino con continuità le attività quotidiane e i servizi offerti».

Tra le priorità, il raggiungimento di un elevato standard di efficienza del lavoro, visto che aumenti anche di pochi punti percentuali della produttività portano a un incremento di migliaia di persone nella forza lavoro disponibile del gruppo.
Scopri Semplice Luce Enel »
In questo senso è fondamentale il ruolo ricoperto dall’analisi dei Big Data prodotti da impianti, smart grid e smart city, ma sono in partenza anche diversi progetti che riguardano i social network per migliorare l’interazione a tutti i livelli tra i colleghi, supportando la rete di innovazione interna ed esterna.

Commenti Facebook: