Gli operatori di telefonia mobile continuano a investire nel 3G

Il protocollo HSPA (High Speed Packet Access), sviluppato per migliorare le prestazioni dello standard UMTS (Universal Mobile Telecommunications System), è ancora oggi la tecnologia di riferimento per la banda larga mobile, con 582 operatori di telefonia mobile ad aver lanciato reti cellulari 3G in 216 Paesi, stando al rapporto GSM/3G Market/Technology Update pubblicato da GSA (Global mobile Suppliers Association). 

Oltre l’80% degli operatori di telefonia mobile sta investendo nel 3G
Il rapporto GSM/3G Market/Technology Update di GSA

Gli operatori di telefonia mobile continuano a investire nel 3G, nonostante gli stessi siano impegnati nel dispiegamento della tecnologia 4G LTE (Long Term Evolution) e nello studio delle soluzioni più idonee per promuovere l’implementazione e lo sviluppo del 5G.

Confronta tariffe di Telefonia Mobile

Nello specifico, sta investendo nel 3G oltre l’80% degli operatori di telefonia mobile, stando allo studio GSM/3G Market/Technology Update pubblicato da GSA (Global mobile Suppliers Association), associazione che rappresenta a livello mondiale i fornitori di apparati per le comunicazioni wireless.

Oltre il 69% degli operatori di telefonia mobile che impiegano il protocollo HSPA (High Speed Packet Access) per la banda larga mobile ha lanciato servizi HSPA+ (High Speed Packet Access Evolution), aggiunge GSA.

Confronta tariffe Internet Mobile

In 168 Paesi sono state lanciate 404 reti HSPA+ con velocità di connessione nominali pari o superiori ai 21 Mbps in downlink (nella tratta dalla stazione radio al terminale). In 92 Paesi sono state lanciate 182 reti CD-HSPA+ (Dual Carrier HSPA+) con velocità di connessione nominali pari a 42,2 Mbps in downlink.

In Turchia, è stata lanciata una rete 3C-HSPA (Three Carrier HSPA+) con velocità di connessione nominale pari a 63 Mbps.

Almeno 376 operatori di telefonia mobile hanno lanciato servizi HSUPA (High Speed Uplink Packet Access), aggiunge ancora GSA. Di questi, 306 supportano velocità di connessione nominali pari a 5,8 Mbps in uplink (nelle tratta dal terminale alla stazione radio), mentre 21 supportano velocità di connessione nominali in uplink pari a 11,5 Mbps.

Gran parte dei sistemi 3G HSPA sfrutta le frequenze 2,1GHz dello spettro radio, ma gli operatori di telefonia mobile puntano anche sulle frequenze 900 MHz.

Al 31 dicembre 2014, si stimano 1,83 miliardi di sottoscrizioni di servizi 3G. Le connessioni 3G continueranno a superare in termini numerici quelle 4G LTE almeno fino al 2020 e la crescita del traffico voce sarà supportata ancora dal 3G, in attesa che la tecnologia VoLTE (Voice over LTE) si diffonda in maniera più capillare, conclude GSA.

Commenti Facebook: