Gli interessi sui prestiti scendono al minimo

Il mercato immobiliare italiano è in crescita. Dopo anni di costante flessione, il rapporto mensile Abi evidenzia come i prestiti delle banche alle famiglie per l’acquisto di abitazioni siano cresciuti del +2.4% su base annua. A spingere la crescita dei mutui sono soprattutto i tassi di interesse decisamente bassi che rendono gli acquisti di abitazioni molto convenienti.

In crescita il mercato immobiliare grazie a mutui più convenienti
Richiedi un preventivo per il tuo prestito

L’ultimo rapporto mensile Abi, basato sulle rilevazioni del mese di aprile, mette in mostra una sensibile crescita dei mutui concessi dalle banche alle famiglie italiane per comprare casa. I prestiti per l’acquisto di immobili sono, infatti, cresciuti del +2.4% su base annua. Si tratta di una crescita sostanziale che permette di guardare con fiducia al futuro.

E’ importante sottolineare la flessione del tasso di interesse medio che, a maggio, è risultato pari al 2.12%. Per quanto riguarda i prestiti nel loro complesso, invece, il tasso medio è stato del 2.79%, un valore che rappresenta un vero e proprio minimo storico soprattutto se rapportato al 6,18% rilevato circa dieci anni fa, a fine 2007, in una situazione “pre-crisi”.
Scopri il mutuo più conveniente per comprare casa

Per quanto riguarda il mercato immobiliare, inoltre, l’accesso facilitato ai mutui consente un incremento della compravendita di case che, nel primo trimestre dell’anno in corso, ha raggiunto un valore complessivo di 122 mila abitazioni, circa 10 mila in più rispetto allo scorso anno. In termini percentuali, questo dato si traduce in una crescita netta, pari ad un ottimo +8.6%.

I tassi di interesse ridotti rappresentano una costante di tutto il mercato dei prestiti. Ad esempio, i tassi sulle operazioni di finanziamento alle imprese continuano ad essere bassi a maggio, anche se in leggero rialzo rispetto ad aprile, raggiungendo una percentuale del 1.56%. 

Da notare, infine, come per le banche calino le sofferenze nette passando da 77,8 miliardi di Euro di marzo a 77,2 miliardi di Euro di aprile 2017. Staremo a vedere come si evolverà il mercato dei prestiti italiano nel corso dei prossimi mesi con le nuove rilevazioni attese già per luglio.

Ti ricordiamo che tramite il comparatore di SosTariffe.it per prestiti è possibile individuare, rapidamente, il prestito più conveniente, richiedendo preventivi gratuiti e confrontando tutte le opzioni disponibili sul mercato.

Commenti Facebook: