Fonti rinnovabili: Veneto triplica gli impianti per l’energia elettrica

Fonti rinnovabili per produrre elettricità: sono sempre più numerosi gli impianti di questo tipo nel nostro paese e, in particolare, in Veneto, dove nell’ultimo anno sono cresciuti notevolmente rispetto a quelli censiti nel 2009.

Secondo i dati diffusi dalla società Enel Energia, nel 2010 si contano ben 18.786 impianti che sfruttano le energie alternative per produrre energia elettrica. Si tratta di nuove utenze che, se messe in relazione con i 6257 impianti dell’anno precedente, mettono in evidenza la crescita esponenziale di questo tipo di tecnologie nell’area geografica in questione.

Le province con maggiore produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili sono quattro: Treviso, Padova, Vicenza e Verona. Anche i piccoli centri stanno crescendo e il trend è sicuramente positivo anche per i prossimi mesi.

L’energia alternativa maggiormente utilizzata è quella del sole, quindi impianti fotovoltaici: del totale degli impianti segnalati, la stragrande maggioranza (18.631) sono fotovoltaici, seguiti da centrali a biogas (66), idroelettriche (44), a biomasse (41) e mini eoliche (4).

Insomma, il Veneto si conferma ancora una volta come una delle regioni più sensibili verso le energie rinnovabili e aver triplicato il numero di impianti di produzione elettrica alternativi ne sono una prova più che concreta.

Commenti Facebook: