Finanziamenti Invitalia: cosa sono e come richiederli?

I prestiti d’onore o finanziamenti Invitalia (già Sviluppo Italia) per il lavoro autonomo sono dei prestiti agevolati che consentono ai richiedenti di avviare un’attività imprenditoriale. L’ammontare del prestito è pari a 25.823 euro iva esclusa.

Richiedi un preventivo per il tuo prestito

Per richiedere un finanziamento Invitalia ci sono dei requisiti; innanzitutto, bisogna essere maggiorenne ed essere disoccupato al momento della presentazione della domanda. Gli stranieri ne possono far richiesta, purché siano residenti in Italia da almeno 6 mesi.

Una volta ottenuto il prestito, il richiedente dovrà avviare la propria attività imprenditoriale esclusivamente all’interno del territorio nazionale; inoltre, ha l’obbligo di mantenerla in funzionamento per almeno 5 anni consecutivi.

Sono molti i settori commerciali che rientrano in quest’agevolazione di Invitalia, dalla produzione di beni, la fornitura di servizi e il commercio in generale. Gli unici settori esclusi da questi finanziamenti sono la pesca, l’acquacoltura e la coltivazione diretta di prodotti agricoli.

I prestiti Invitalia sono in parte a fondo perduto, e in più ci sono due tipi di agevolazioni:

  • agevolazioni finanziarie, per far fronte agli investimenti e la gestione del primo anno;
  • servizi di sostegno nella fase di realizzazione e di avvio dell’azienda.

I contributi a fondo perduto sono erogati tanto per la gestione come per gli investimenti che occorrono per avviare l’azienda, ed è pari alla differenza tra gli investimenti e l’importo del finanziamento a tasso agevolato.

Le spese di gestione del primo anno non possono, in nessun caso, oltrepassare l’importo massimo fissato attualmente a 5.164,57 euro.

Il finanziamento a tasso agevolato per gli investimenti è pari al 50% del totale delle agevolazioni concedibili, e non può superare l’ammontare di 15.494 euro.

Il tasso di interesse applicato a questi prestiti è del 30% del tasso di riferimento vigente alla data di stipula del contratto.

Il finanziamento a tasso agevolato è da rimborsare in 5 anni, attraverso un piano di ammortamento trimestrale che comprende rate costanti posticipate.

I soldi ottenuti da questo prestito possono essere utilizzati per molteplici attività all’interno dell’impresa, con l’unica eccezione dell’acquisto di veicoli per il trasporto di merci su strada da parte di aziende che si occupano del trasposto di merci per conto terzi.

Le domanda per ottenere i finanziamenti Invitalia vanno presentate esclusivamente online dal sito ufficiale di Invitalia.

Commenti Facebook: