Finanziamenti a fondo perduto, cosa sono e come richiederli

Se avete intenzioni di avviare un’attività, oltre a considerare i prestiti online, non vi dovete dimenticare dei finanziamenti a fondo perduto. Si tratta di un tipo di prestito rivolto allo sviluppo di nuove attività, e rappresentano una buona alternativa ai classici crediti soprattutto per giovani o per le aree meno sviluppate del Paese.

Richiedi un preventivo per il tuo prestito

Così, pure in questi tempi di crisi economica, coloro che hanno in mente un progetto imprenditoriale, non devono abbandonarlo senza prima informarsi sui finanziamenti a fondo perduto.

Questi tipi di prestiti sono spesso dedicati alle categorie più svantaggiate, come i giovani, le donne, i disoccupati, i cassintegrati, ovvero quelli che fanno fatica ad ottenere un prestito per finanziare la propria attività tramite i circuiti finanziari più tradizionali.

I finanziamenti a fondo perduto sono erogati da enti pubblici (Unione Europea, Province, Regioni, ecc.) in seguito alla pubblicazione di un bando di gara che favorisce determinate categorie di persone.

La caratteristica principale di questi finanziamenti è che gran parte della somma ottenuta non deve essere restituita all’ente che la eroga; ecco cosa vuol dire “a fondo perduto”. Per questo motivo, rappresentano un’ottima forma di investimento.

Di solito i beneficiari sono aziende e piccole realtà, che svolgono le loro attività in un settore poco sviluppato, oppure individui che intendono avviare un’attività imprenditoriale. Vengono richiesti anche per sostenere l’assunzione di certe categorie di lavoratori oppure per potenziare una azienda già avviata in un settore piuttosto in crisi (agricoltura, artigianato, turismo sostenibile, ecc.).

Come richiedere un finanziamento a fondo perduto

Per ottenere questi prestiti occorre partecipare ai bandi che determinano i requisiti necessari per la loro erogazione.

Vi sono molti tipi di bandi; alcuni hanno una scadenza ed altri sono sempre aperti; di solito vanno classificati per settore o per area geografica, ma altri sono pensati appositamente per lo sviluppo di un determinato progetto.

In particolare, per ottenere un finanziamento a fondo perduto bisogna elaborare un progetto specifico, dove sia presente tutta l’informazione necessaria relative all’attività o all’azienda che si intende avviare. In più, occorre indicare quali sono le spese che si vorrebbero sostenere con i fondi del bando.

Per informarsi riguardo i bandi attivi, si può consultare i siti web degli enti pubblici e cercare al suo interno i bandi disponibili. Altrimenti, ci si può rivolgere a dei professionisti, progettisti o commercialisti, che spesso sono molto informati sull’argomento.

Commenti Facebook: