Fibra ottica: UE e Giappone lavorano per le super velocità a 100 Gbps

La Commissione Europea e il Giappone hanno annunciato l’avvio di sei progetti di ricerca congiunta che dovrebbero permettere il miglioramento del livello di efficienza della fibra ottica, consentendo di realizzare infrastrutture in grado di reggere collegamenti a una velocità 5 mila volte superiore a quella che è la celerità  media delle connessioni europee.

eu-japan

Stando agli auspici dei progetti, infatti, tra non molto sarà possibile navigare alla straordinaria velocità di 100 Gbps, contro l’odierna media di 19,7 Mbps (in Europa). Sempre secondo le spiegazioni fornite dalla Commissione, l’accelerazione nell’implementazione dei progetti di ricerca sembra essere dovuta all’evidenza che nel corso dei prossimi anni sarà sempre più necessario poter trasmettere dati maggiori, e a maggiore rapidità.

In merito allo sviluppo potenziale della fibra ottica, un comunicato della Commissione ha altresì diramato le principali stime sull’utilizzo delle reti in materia di traffico di volume dati, con una previsione che parla di quantitativi complessivi che incrementeranno di ben 12 volte nel corso dei prossimi 5 anni.

I progetti di ricerca congiunta sono già stati finanziati con 18 milioni di euro, e nuovi supporti potrebbero presto esser sviluppati con il passare dei mesi. Oltre all’elemento della rapidità di connessione, la Commissione Europea ha sostenuto altri progetti legati ad un uso più sicuro delle trasmissioni, e ad un utilizzo più consapevole dell’energia consumata nell’accesso e nella fruizione delle reti.

Vedi le offerte Fibra Ottica

Commenti Facebook: