Fibra Ottica FTTH Telecom Italia a Roma e in altre città italiane

Roma, Ancona, Perugia, Venezia, Palermo, Padova, Reggio Calabria, Verona, Catania, Treviso, Bari, Genova, Taranto. Sono alcune delle città ove Telecom Italia è impegnata nella posa della Fibra Ottica in architettura FTTH (Fiber-to-the-Home), vale a dire fino alla casa degli utenti. Una soluzione che abilita connessioni con velocità pari ad almeno 100 Mbps.

Telecom Italia sta portando la Fibra Ottica in architettura FTTH in molteplicità città italiane
La Fibra Ottica di Telecom Italia fino alle case degli utenti

Un luglio 2015 intenso per Telecom Italia, impegnata con il contest TIM Italia Connessa, con la nuova strategia di marca che ha portato TIM a diventare il marchio unico di riferimento per tutte le offerte commerciali del gruppo di telecomunicazioni, e nel dispiegamento della Fibra Ottica in architettura FTTH (Fiber-to-the-Home) a Roma e in altre città italiane.

FTTH indica nello specifico una soluzione che prevede la posa della Fibra Ottica nei collegamenti in orizzontale e in verticale della rete di accesso, vale a dire sino alla casa degli utenti. Una soluzione che permette di accedere a Internet con velocità di connessione pari ad almeno 100 Mbps.

Accedere alla Rete attraverso la Fibra Ottica in architettura FTTH significa, nella pratica, poter fruire di una qualità più elevata nella fruizione di contenuti video in alta definizione e di soluzioni di streaming musicale, e di una migliore esperienza di navigazione.

Confronta Offerte Fibra Ottica Telecom Italia

Roma è soltanto una delle città italiane protagoniste del luglio infuocato di Telecom Italia. Il gruppo di telecomunicazioni è infatti impegnato in molteplici aree del territorio nazionale, da Nord a Sud, passando per il Centro e le Isole.

L’elenco delle città ove Telecom Italia sta posando la Fibra Ottica in architettura FTTH include, fra le altre, Venezia, Palermo, Ancona, Padova, Reggio Calabria, Perugia, Verona, Catania, Treviso, Bari, Genova, Trento, Messina, Bolzano, Cagliari, Bergamo, Bologna, Brescia, Ferrara, Como, Monza, Modena, Pavia, Parma, Latina, Torino, Alessandria, Asti e Cuneo.

Le iniziative in essere si inseriscono nel piano nazionale di cablaggio in tecnologia FTTH comunicato da Telecom Italia al Ministero dello Sviluppo Economico attraverso Infratel Italia. Un piano che prevede la copertura di 100 città entro marzo 2018.

Gli interventi vanno inoltre ad affiancarsi a quelli previsti per la realizzazione della rete NGAN (Next Generation Access Network) in tecnologia FTTC (Fiber-to-the-Cabinet), vale a dire attraverso la posa della Fibra Ottica nel tratto della rete che parte dalla centrale locale e arriva al cabinet, l’armadio stradale.

Telecom Italia si è proposta di raggiungere il 75% delle popolazione entro il 2017 con la Fibra Ottica in architettura FTTC.

Commenti Facebook: