Fastweb arriva a Cassino grazie all’Università

Fastweb utilizzerà la rete in fibra ottica UnicasNet dell’Università di Cassino grazie al nuovo accordo tra il gestore di TLC e l’ente di istruzione pubblico per eliminare il digital divide nella provincia di Frosinone.

L’intesa raggiunta tra Fastweb e l’Università di Cassino permetterà di utilizzare parte dell’infrastruttura in fibra otticaUnicasNet, di proprietà dell’Università per collegare, in prima istanza, le sedi dell’Azienda Sanitaria Locale di Frosinone.

Successivamente il servizio verrà allargato a tutta la provincia di Frosinone per offrire ai cittadini e alle imprese la rete a banda larga di nuova generazione che viaggerà alla velocità di 100 Mbps.

Fastweb, di suo, svilupperà la rete in fibra mancante per portare la connettività all’Università di Terracina,  collegando così attraverso il servizio a banda ultralarga tutte le sedi universitarie. La società di Swisscom inoltre si occuperà della gestione e della manutenzione.

Questo primo progetto di Internet a banda ultra larga rientrerà sicuramente nel più ampio disegno innovativo di una nuova rete NGN. La nuova rete a banda larga rappresenta un elemento imprescindibile per  l’innovazione e per l’economia del futuro, parola del Rettore dell’Università di Frosinone, il Professor Ciro Attaianese.

tweb utilizzerà la rete in fibra ottica UnicasNet dell’Università di Cassino grazie al nuovo accordo tra il gestore di TLC e l’ente di istruzione pubblico per eliminare il digital divide nella provincia di Frosinone.

L’intesa raggiunta tra Fastweb e l’Università di Cassino permetterà di utilizzare parte dell’infrastruttura in fibra otticaUnicasNet, di proprietà dell’Università per collegare, in prima istanza, le sedi dell’Azienda Sanitaria Locale di Frosinone.

Successivamente il servizio verrà allargato a tutta la provincia di Frosinone per offrire ai cittadini e alle imprese la rete a banda larga di nuova generazione che viaggerà alla velocità di 100 Mbps.

Fastweb, di suo, svilupperà la rete in fibra mancante per portare la connettività all’Università di Terracina,  collegando così attraverso il servizio a banda ultralarga tutte le sedi universitarie. La società di Swisscom inoltre si occuperà della gestione e della manutenzione.

Questo primo progetto di Internet a banda ultra larga rientrerà sicuramente nel più ampio disegno innovativo di una nuova rete NGN. La nuova rete a banda larga rappresenta un elemento imprescindibile per  l’innovazione e per l’economia del futuro, parola del Rettore dell’Università di Frosinone, il Professor Ciro Attaianese.

Commenti Facebook: