Far West ad evento promozionale LG in Corea: per aggiudicarsi uno smartphone, 27 feriti

Durante un recente evento promozionale di LG per il suo nuovissimo terminale G2, esattamente venerdì scorso, quella che doveva essere una festa per tutti ed un modo alternativo di trascorrere la giornata, si è trasformata in tragedia.

Confronta le tariffe cellulari

Mentre il noto marchio coreano aveva pensato di promuovere proprio nel suo paese un nuovo prodotto in grado di generare non poche vendite, vista la fama dei dispositivi Android circolanti, la gente si è ammassata per aggiudicarsi lo smartphone in regalo, che poteva essere vinto tramite un coupon inserito in un palloncino.

Chi avrebbe scoppiato più velocemente i palloncini avrebbe avuto maggiori possibilità di trovare il coupon e vincere il nuovo G2 in regalo: ebbene la gente si è presentata alla gara munita di pistole ad aria compressa o lance artigianali (manici di scopa con coltelli legali all’estremità e simili), pur di vincere ciò che evidentemente è ritenuto un oggetto di assoluta importanza. Il risultato? Quasi una trentina di feriti, sette dei quali ricoverati in ospedale per importanti lesioni.

Nonostante nessuno sia in pericolo di vita, LG ha cancellato per questioni di sicurezza tutti gli eventi in programma in Corea, proprio per questioni di ordine pubblico. Allo stesso tempo si è promessa di ripagare le spese mediche di tutti i feriti dell’evento “G in the cloud”, che molti non hanno osato ribattezzare come “World War G”, sulla base dell’omonimo film di Marc Foster.

Commenti Facebook: