Falsificare assicurazione: le tecniche più usate

Come distinguere un tagliando assicurativo falso da uno vero? I metodi di contraffazione utilizzati da falsificatori dilettanti o dalla criminalità organizzata sono diversi, e non è sempre facile stabilire ad occhio la validità di una polizza. Scopri con SosTariffe.it le conseguenze e quali meccanismi si adoperano per falsificare assicurazione: ecco le tecniche più usate.

3 consigli per riconoscere facilmente un tagliando assicurativo contraffatto

Nonostante l’imminente passaggio dal tagliando assicurativo cartaceo a quello elettronico, gli automobilisti devono continuare a prestare attenzione alla presenza di false polizze in circolazione e sedicenti intermediari. Talvolta l’occhio ed in tatto possono ingannare, perciò in questo articolo spiegheremo quali sono le tecniche più usate per falsificare assicurazione e a chi rivolgersi per controllare la veridicità dell’Rc auto (o dell’Rc moto).

Falsificare assicurazione: le tecniche più usate

Iniziamo col dire che esistono falsari dilettanti (singoli automobilisti o privati contraffattori) e associazioni criminose legate alla malavita. I falsari dilettanti eseguono tentativi spesso maldestri di contraffazione del tagliando assicurativo, creando copie con scanner, cercando di “correggere” i dati assicurativi -come la data di scadenza dell’assicurazione- auto-rinnovandosi l’assicurazione: c’è infine chi circola imperterrito con la vecchia polizza esponendosi al rischio di pesanti sanzioni.
Confronta preventivi RC auto

Le associazioni legate alla malavita invece, adottano tecniche molto più evolute per falsificare assicurazione. I criminali sono infatti in grado di mettere in piedi un vero e proprio business creando fabbriche di false polizze. All’interno delle stesse, lavorano abili informatici, in grado di riprodurre facilmente finti contratti assicurativi e le sembianze dei veri tagliandi Rc auto. Spesso tali organizzazioni sono dedite al furto della documentazione in bianco delle compagnie assicurative per creare falsi contrassegni.

Come riconoscere un tagliando assicurativo falso

Alcuni contrassegni falsi sono riconoscibili ad occhio nudo o grazie al tatto. Come chiarito però, esistono contraffattori in grado di riprodurre quelli che sembrano a tutti gli effetti veri e propri tagliandi. Come scoprire se qualcuno ha provveduto a falsificare l’assicurazione con le tecniche più usate? In caso di dubbio bisogna contattare l’Autorità di Vigilanza sulle Assicurazioni (Ivass) e presentare in visione la polizza. L’alternativa più veloce è visionare sul portale della stessa autorità gli elenchi delle compagnie assicurative e degli intermediari abilitati ad emettere polizze Rc auto ed Rc moto in Italia.

Cosa cambia con il tagliando elettronico

Tra i motivi cui dobbiamo la presenza di tariffe onerose per Rca in Italia, vi sono proprio le  frodi assicurative, parte delle quali vengono messe in atto con falsi sinistri, mentre il maggior numero mediante la produzione di tagliando assicurativo falso. Per ovviare al problema, e contribuire alla nascita di assicurazioni davvero economiche, la riforma Rca sta gradualmente abolendo il tagliando cartaceo, di facile contraffazione, per introdurre il contrassegno elettronico.

Con l’introduzione del contrassegno elettronico -ufficialmente in vigore dal 18 ottobre prossimo-, sarà impossibile scampare ai controlli sull’evasione. Se fino ad oggi le tecniche più usate hanno consentito di falsificare assicurazione facilmente, dal prossimo anno non esisterà trucco che possa permettere ad alcun automobilista, di circolare senza copertura scampando alle sanzioni.

Il controllo di Rc auto e di Rc moto, avverrà attraverso al lettura della targa da parte di autovelox e telecamere, dispositivi che invieranno le informazioni sul veicolo ad una banca dati assicurazioni, la quale rileverà immediatamente assicurazioni scadute, falsificazione della polizza, mancanza di revisione e veicoli rubati.

Cerca le giuste assicurazioni online

Per non rischiare di acquistare un tagliando assicurativo falso, acquista l’Rca con SosTariffe.it. Il nostro motore di ricerca, completamente gratuito, ti aiuterà a trovare il prezzo più basso per la tua nuova polizza in un solo click. Cosa aspetti? Scova ora offerte e promozioni economiche per risparmiare davvero su Rc auto ed Rc moto.
Confronta preventivi RC moto

Commenti Facebook: