di

Facebook apre agli under 13

Consapevole della perdita di appeal tra i giovanissimi, Facebook sembra voler recuperare parte del tempo perduto andando a consentire l'apertura di account da parte degli under 13, con la supervisione dei genitori: una svolta importante, che potrebbe essere intrapresa con una "piccola" rivoluzione del social network.

Facebook apre agli under 13

Al momento, infatti, il social media di Mark Zuckerberg vieta l’iscrizione degli under 13 sulla propria piattaforma. Il motivo è abbastanza semplice: Facebook deve adeguarsi a una normativa del 1998 che tutela la presenza dei bambini online, e che prevede che le aziende ricevano il consenso espresso dei genitori (e lo verifichino) prima di poter raccogliere o condividere informazioni personali dei bambini.

Anche se dell’apertura ai giovanissimi si parla da tempo, solamente giovedì scorso è stata resa nota la domanda di brevetto attraverso la quale il social network di Mark Zuckerberg desidera superare i vincoli sul trattamento dei dati dei bambini.

Confronta Offerte ADSL»

Ma come funzionerà il nuovo account per gli under 13? Sebbene non vi sia ancora niente di ufficiale, l’account sarà sostanzialmente gestito dai genitori: spetterà quindi a loro amministrare i livelli della privacy, limitare e monitorare i contenuti, gli amici, le applicazioni di terze parti e tanto, tanto altro ancora.

Secondo i più, attraverso questa modifica del proprio regolamento Facebook non fa nient’altro che “ufficializzare” e regolamentare in maniera più congrua quanto già avviene sotto false spoglie: l’apertura di account per bambini con dati in grado di aggirare le maglie della sicurezza Facebook, e con supervisione più o meno attenta di mamma e papà.

Se volete saperne di più sulle possibilità di navigazione ADSL o in rete mobile sui social network, vi consigliamo di utilizzare il nostro comparatore gratuito.

Commenti Facebook: