Estinguere in anticipo il mutuo ipotecario sulla casa

Con l’estinzione anticipata del mutuo ipotecario su un immobile eviterete di pagare alla banca erogatrice ulteriori interessi. Non sempre però risulta un’azione davvero vantaggiosa. Cosa dobbiamo valutare quindi prima di inoltrare la nostra proposta all’istituto di credito? Quali sono i fattori imprescindibili per evitare di avere più uscite di quante ne possiamo sostenere?

Estinguere in anticipo il mutuo ipotecario sulla casa
Estinguere in anticipo il mutuo ipotecario sulla casa

Se possedete una casa e pagate regolarmente le rate di un mutuo ipotecario, uno dei vostri sogni nel cassetto è senza dubbio quello di poter estinguere al più presto il debito con la banca. Versando all’istituto di credito erogatore del mutuo la quota restante in un’unica soluzione, eviterete il pagamento di mesi e mesi di interessi. Potrete anche optare per il versamento di quote parziali o di rate extra per un’estinzione anticipata.
Vuoi risparmiare anche sulla bolletta? Confronta le offerte per l’Energia Elettrica

Non sempre, però, è consigliato percorrere questa strada. Pensando di risparmiare sugli interessi bancari potreste trovarvi a non riuscire a sostenere le spese di tutti i giorni. Ecco quindi una piccola guida che illustra i corretti presupposti di un pagamento anticipato del mutuo ipotecario, le valutazioni preliminari da fare e le opzioni da proporre al vostro istituto di credito erogante.

Estinguere un mutuo ipotecario: liquidità o rinegoziazione

Per estinguere anticipatamente un mutuo ipotecario, in parte o nella sua totalità, dovete ovviamente trovarvi in una situazione economica più favorevole di quando avete aperto il debito con l’istituto di credito. I presupposti per il pagamento anticipato possono essere una maggiore disponibilità di liquidità monetaria, oppure dei prestiti che coprano la quota residua con tassi d’interesse e spese di gestione più vantaggiose di quelle della banca erogante il mutuo.

Richiedi un preventivo per il tuo prestito

Conviene sempre estinguere anticipatamente il mutuo?

Se il vostro attuale mutuo ipotecario prevede bassi tassi d’interesse e la vostra situazione economica non presenta segni di instabilità, il pagamento anticipato potrebbe non risultare conveniente. Confrontate sempre i tassi della banca con quelli dell’istituto di credito che vi erogherà il prestito e informatevi su eventuali penali per l’estinzione anzitempo.
Se il vostro mutuo è stato acceso prima del 2 febbraio 2007 sarete infatti soggetti al pagamento di una penale che varia dallo 0,2% a 2% della quota residua da versare. Per i contratti di mutuo stilati con istituti di credito dopo quella data, è invece in vigore il decreto n° 7/2007, meglio conosciuto come la Legge Bersani n°40/2007, che annulla questo tipo di sanzioni.
Tra gli altri costi extra, ricordate poi di tenere conto nel vostro piano anche le spese di gestione delle operazioni bancarie e gli interessi relativi alle rate che risultano ancora in corso di pagamento prima della conferma effettiva dell’estinzione anticipata del mutuo.
Confronta gli istituti bancari per un conto corrente a zero spese

Come procedere con la banca per l’estinzione totale del mutuo

Quando avrete in mano il piano di ammortamento del mutuo ipotecario previsto dalla banca e il calcolo di tutti gli oneri per penali e spese accessorie, in mancanza di liquidità immediata, confrontate le proposte di rinegoziazione del mutui e di prestiti, scegliendo quella più adatta alle vostre esigenze.

Richiedete poi all’istituto di credito che vi ha erogato il mutuo un modulo di prenotazione dei conteggi per estinzione del rapporto. Questo documento riassume tutti i dati significativi del contratto tra voi e la banca a partire da una data specifica: qual era l’entità iniziale del capitale richiesto, quanto avete già versato in termini di quota effettiva e di interessi, il debito che dovete ancora pagare, i ratei d’interesse giornalieri previsti per i 30 giorni successivi, tutte le spese extra che includono eventuali penali per estinzione anticipata, oneri di gestione dell’operazione e interessi sulle rate in corso di pagamento, le tempistiche e le coordinate bancarie per procedere a tutti gli effetti con il pagamento anticipato del vostro mutuo ipotecario.

Compilato il modulo e inviato alla banca con raccomandata A/R, sarete ricontattati dalla vostra banca che confermerà l’avvenuto accredito sul suo conto. All’estinzione del mutuo riceverete inoltre dall’istituto di credito tutta la documentazione che accerta la fine del vostro rapporto debitorio.

Come procedere per il pagamento anticipato di una quota parziale del mutuo

Per coprire solo una parte del mutuo ipotecario, contattate la vostra banca erogante e richiedete sempre l’apposito modulo in cui dovrete segnalare, in questo caso, la somma che avete intenzione di versare al fine di ridurre il vostro debito capitale. Anche in questo caso, inviate il modulo con raccomandata A/R e attendete la conferma dell’istituto di credito. Nei mesi successivi, controllate sempre i prospetti di pagamento e assicuratevi che la quota da voi investita venga effettivamente utilizzata a copertura del debito capitale e non degli interessi o di altre spese.

Commenti Facebook: