Esenzione canone RAI: cambiano le regole

Cambiano le regole per l’esenzione dal pagamento del Canone RAI. Come confermato da quanto pubblicato sulla Gazzetta ufficiale lo scorso 3 di marzo, cresce la soglia di esenzione per i contribuenti che hanno compiuto i 75 anni di età. Ecco tutte le novità incluse nella nuova normativa relativa all’esenzione dal pagamento del Canone RAI. 

Cresce il reddito massimo per ottenere l'esenzione dal pagamento del Canone RAI per chi ha compiuto 75 anni

Lo scorso 3 marzo, con la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale, è entrata in vigore una nuova normativa legata all’esenzione dal pagamento del Canone RAI per i contribuenti che hanno compiuto i 75 anni di età. Tale norma va ad incrementare i requisiti di reddito annuo per poter ottenere l’esenzione.

Da questo mese, infatti, vengono esonerati dal pagamento del canone RAI tutti i contribuenti possessori di apparecchi TV che abbiano compiuto i 75 anni di età e che presentino un reddito annuo che non supera gli 8 mila Euro per il 2017. Nel reddito annuo indicato viene incluso il reddito dell’eventuale coniuge convivente. Da notare, inoltre, che non vengono considerati i redditi esenti da Irpef e soggetti a tassazione separata.
Scopri le migliori offerte per la Pay TV

Lo scorso anno, il limite per l’esenzione del pagamento del Canone RAI, che ricordiamo viene addebitato nella bolletta dell’energia elettrica, per gli utenti con 75 anni di età era pari di 6.713 Euro. Con questa nuova norma, diventano circa 350 mila gli anziani esentati dal pagamento del Canone RAI grazie ai requisiti di reddito innalzati. In precedenza, infatti, gli esentati erano “solo” 115 mila.

Per ottenere l’esenzione dal pagamento del Canone sarà necessario rispettare anche alcuni requisiti non reddituali. Ecco tutti i dettagli della normativa.

Requisiti non reddituali per avere l’esenzione dal pagamento del Canone RAI nel 2018

E’ importante sottolineare che la norma presenta alcuni requisiti non reddituali. In primo luogo, infatti, sarà necessario aver compiuto i 75 anni di età entro il 31 gennaio 2018. Per poter ottenere l’esenzione, inoltre, non si dovrà convivere con altri soggetti diversi dal coniuge titolari di reddito proprio. Da notare, infine, che l’esenzione dal pagamento del Canone RAI è valida solo se la TV è ubicata nell’abitazione di residenza.

Rispettando tutti i requisiti illustrati si potrà ottenere l’esenzione dal pagamento del Canone RAI per il 2018.

Commenti Facebook: