Eolico è tra le fonti di energia più importanti in Spagna

Durante il 2013, è cresciuta in maniera notevole la produzione di energia eolica in Spagna, alimentando per il 21% sul totale della produzione energetica, con una crescita del +12% rispetto il 2012. In più, è calata la produzione elettrica da fonti non rinnovabili, e il tutto ha portato ad una riduzione delle emissioni inquinanti del 23% nel paese iberico.

Economie europee ancora troppo legate alle fonti fossili
Economie europee ancora troppo legate alle fonti fossili

Spagna continua a crescere nel settore delle rinnovabili, puntualmente nella produzione di energia elettrica a partire dall’eolico. In effetti, nel 2013  l’eolico ha generato il 21% del totale dell’energia elettrica del paese iberico.

Nello specifico, secondo i dati riportati dalla società Red Electrica de España, i parchi eolici hanno prodotto ben 53.926 gigawattora (GWh) di energia elettrica. Questi dati segnano un aumento del 12% nella produzione di energia eolica rispetto al 2012.

D’altronde, la produzione di energia a partire da fonti non rinnovabili, ovvero le più inquinanti, è diminuita notevolmente nel 2013. In particolare, la generazione di elettricità dagli impianti a base di gas è calata del 34,2%, quella delle centrali elettriche a carbone è scesa del 27,3% ed il nucleare è diminuito all’8,3%.

La crescita delle rinnovabili e diminuzione delle fonti inquinati ha avuto, naturalmente, un impatto positivo sulle emissioni di gas serra, che sono diminuite del 23,1%.

Se siete interessati alle energia rinnovabili, inoltre, SosTariffe.it vi ricorda che sul mercato libero della luce esistono le cosiddette “offerte energia verde“, ovvero normali forniture elettriche che però assicurano l’approvvigionamento di energia elettrica proveniente unicamente da fonti rinnovabili.

Per saperne di più, consultate le offerte energia verde direttamente sul nostro comparatore.

Vai alle Offerte Energia Verde

Commenti Facebook: