Entro l’estate la quotazione in Borsa delle torri Telecom

Durante il consiglio di amministrazione di Telecom Italia, che ha approvato il Piano strategico 2015-2017, si è anche parlato dell’Ipo della società con le torri di trasmissione del gruppo. Si tratta di un ramo d’azienda che possiede circa 11.500 siti, e che verrà conferito in una newco apposita, Inwit (Infrastrutture wireless Italia).

Torri
È già stata costituita Inwit, la newco per le torri del gruppo

Stando a quanto dichiarato dall’amministratore delegato di Telecom Italia Marco Patuano, il collocamento della newco avverrà prima dell’estate. Entro pochi giorni verranno presentati alla Consob i documenti necessari per dare l’avvio alla quotazione.

«L’esame della documentazione dovrebbe avvenire entro aprile, stimando in circa 60 giorni il tempo necessario all’Authority. Se poi non saranno sufficienti sessanta giorni ne serviranno un po’ di più, e si arriverà al massimo a fine maggio», ha detto Patuano.

L’obiettivo è una capitalizzazione superiore al miliardo di euro. La newco è già stata costituita con Oscar Cicchetti (già capo della rete, delle strategie e delle market operations in Telecom) a presiederla.
Scopri Tutto di Telecom
Con il piano strategico appena approvato, Telecom Italia destinerà quasi 3 miliardi di euro nel triennio per lo sviluppo del 4G e della fibra ottica, con 500 milioni dedicati alla tecnologia FTTH; secondo le intenzioni del gruppo, la connettività a banda ultralarga potrebbe raggiungere il 75% della popolazione entro il 2017.

Commenti Facebook: