Entro la fine del 2015, il 4G raggiungerà un terzo della popolazione

Secondo i dati di GSMA Intelligence, non si ferma l'avanzata del 4G: la tecnologia mobile si sta diffondendo in modo tale che entro la fine del 2015 più di un terzo della popolazione mondiale avrà accesso. Si passerà quindi dal 27% degli abitanti del pianeta (percentuale della fine del 2013) al 35% per dicembre di quest'anno.

Entro la fine del 2015, il 4G raggiungerà un terzo della popolazione

Sempre stando all’analisi di GSMA Intelligence, 490 milioni di persone nel globo usavano il 4G a fine del 2014, più di due volte quelle che avevano accesso alla fine dell’anno precedente.

In totale, il 7% di tutte le connessioni mobile erano su 4G, 3% in più del 2013, con 352 operatori globali in grado di offrire tecnologia LTE per la fine di gennaio.
Confronta le tariffe 4G »
La situazione naturalmente è destinata a seguire tassi di crescita sempre più elevati. Alla fine di quest’anno le connessioni 4G saranno il 12% di quelle totali, ma entro il 2020 la percentuale supererà il 30%, con una copertura delle popolazione globale pari al 63%.

Tra i mercati mobile più avanzati il primo posto spetta alla Corea del Sud: due terzi delle connessioni dello stato asiatico sono infatti su 4G. Entro la fine dell’anno, invece, sarà la Cina a superare gli Stati Uniti come più ampio mercato per il 4G al mondo, pur avendo lanciato la sua prima infrastruttura di rete di questo tipo solo nel 2013.

Commenti Facebook: