Entro il 5 aprile TIM tornerà ai 30 giorni

Il ritorno alla fatturazione ogni 30 giorni nel settore della telefonia si fa sempre più vicino. TIM, uno dei leader del settore, ha, infatti, confermato che si adeguerà alla nuova legge in materia riportando i rinnovi ogni 30 giorni entro i termini previsti dalla normativa, ovvero entro il prossimo 5 aprile 2018. 

TIM conferma il ritorno della fatturazione mensile per fisso e mobile

Con un comunicato ufficiale, TIM ha annunciato che tornerà alla fatturazione mensile, ovvero ogni 30 giorni, seguendo, quindi, la nuova normativa in materia. Il ritorno dei rinnovi mensili avverrà entro i termini previsti dalla legge, ovvero entro il prossimo 5 aprile 2018. 

Entro tale data verranno adeguate alla fatturazione ogni 30 giorni tutte le offerte attive per i clienti consumer sia mobili che fisse. Come annunciato dall’operatore stesso, i clienti TIM saranno adeguatamente informati attraverso una campagna informativa che si articolerà secondo i consueti canali di contatto.

Per il momento non è chiaro se l’operatore andrà a modificare il costo delle singole offerte, con rimodulazioni unilaterali, permettendo ai clienti di recedere o se il costo della tariffa non si modificherà con il passaggio dalla fatturazione a 28 giorni a quella a 30 giorni. Per ulteriori dettagli in tal senso sarà, quindi, necessario attendere le prossime settimane.
Scopri le offerte TIM per ADSL e fibra

Per ora, TIM continuerà a proporre ai nuovi clienti offerte con rinnovi ogni 28 giorni. Solo nei prossimi mesi, come detto il termine ultimo è fissato per il prossimo 5 aprile, inizieranno ad arrivare nuove tariffe con rinnovi ogni 30 giorni. Anche in questo caso, per saperne di più, sarà necessario attendere il rilascio di nuovi dettagli da parte di TIM.

Da notare, inoltre, che TIM ha annunciato un ricorso al TAR per quanto riguarda la decisione dell’Autorità di settore che ha imposto un rimborso ai clienti di rete fissa degli extra importi fatturati dal 23 giugno 2017 e relativi al ciclo di fatturazione ogni 28 giorni.

Se il ricorso sarà respinto, l’operatore dovrà procedere all’erogazione di una lunga serie di rimborsi visto e considerato che tutti i clienti di rete fissa di TIM hanno registrato, nei mesi scorsi, il passaggio alle bollette ogni 28 giorni in sostituzione delle bollette ogni 30 giorni. Continuate a seguirci per tutte le informazioni in merito alla fine della fatturazione ogni 4 settimane per il mercato della telefonia fissa e mobile.

Commenti Facebook: