Energia solare, arriva la “moneta virtuale” del fotovoltaico

Si chiamano Solarcoin e, come intuibile dal richiamo con i più noti Bitcoin, sono delle monete virtuali dell’energia fotovoltaica, prodotte appositamente per sostenere gli investimenti e gli scambi di energia solare.

offerte web della luce, le migliori proposte
Con Edison Web puoi avere una fornitura luce a prezzi convenienti

A ideare la nuova moneta eco-energetica è un esperto di finanza, Nick Gogerty, con lo scopo di incentivare gli scambi di energia mediante una valuta dedicata (comunque convertibile anche in moneta tradizionale). Ad utilizzare i Solarcoin potranno essere sia le aziende specializzate che i privati cittadini, pur con alcune regole che sembrano essere più ferree di quelle che invece contraddistinguono i Bitcoin (ad esempio, la circolazione non sarà libera ma verrà veicolata e modulata a seconda delle leggi monetaria di ogni singolo Stato).

Confronta le offerte Energia»

Per quanto concerne le altre caratteristiche di questa valuta virtuale, è previsto che il loro valore sia concentrato all’interno della forbice tra i 20 e i 30 dollari o, in alternativa, equivalente a 1 MW di energia elettrica.

Per quanto infine attiene la loro diffusione su scala globale, Gogerty si è detto fiducioso di lanciare i Solarcoin in Germania e in Gran Bretagna, primi mercati nei quali – grazie a una più snella legislazione – la valuta virtuale potrà giungere. Il fine ultimo del finanziere è, comunque, quello di vantare una diffusione globale dello strumento.

Commenti Facebook: