Nasce l’Osservatorio energia congiunto tra Acea e Consumatori

L’energia con l’avvento delle liberalizzazioni sicuramente è uno dei settori che più è soggetto a pratiche scorrette, in particolare dal punto di vista commerciale.

L’intesa stipulata l’1 dicembre tra Acea Energia e le associazioni dei consumatori Acu, Adiconsum, Adoc, Adusbef, Altroconsumo, Assoconsum, Assoutenti, Casa del consumatore, Cittadinanzattiva, Codacons, Confconsumatori, Federconsumatori, Legaconsumatori, Movimento consumatori, Movimento difesa del cittadino e Unione nazionale consumatori prevede proprio un monitoraggio costante, con incontri a scadenza ben determinata, per poter controllare la situazione, discutere a riguardo delle varie dinamiche di mercato e realizzare eventuali azioni per risolvere situazioni di disagio o vere e proprie scorrettezze riscontrate dagli utenti.

adiconsum_logoCondivisione e continuo confronto sembrano quindi essere le chiavi vincenti di questo accordo che sicuramente fornirà una tutela ulteriore ai consumatori che sapranno a chi rivolgersi per determinate problematiche.
Acea dimostra così la volontà di fornire un servizio completo e trasparente ai propri utenti e oltre al monitoraggio ha concordato con le associazioni dei consumatori anche delle azioni che includono particolari attività di tutela del cliente.

Acea rappresenta una realtà in crescita in Italia per quanto riguarda le forniture di energia e idriche per utenze private e la stipula di questo accordo fa sicuramente capire quanto importante sia la tutela del consumatore a tutti i livelli, da quello delle associazioni fino a quello aziendale.

Commenti Facebook: