Energia elettrica, come risparmiare sulla bolletta

Risparmiare sulla bolletta energetica familiare non è difficile, ma occorre una buona dose di attenzione e di pazienza. Per tagliare il costo dell’utenza energetica bisogna infatti utilizzare con maggiore cautela gli elettrodomestici, scegliere i dispositivi sulla base della classe energetica e adottare comportamenti improntati al risparmio energetico.

Crisi economica, come risparmiare
Un italiano su tre non arriva a fine mese

Secondo quanto affermano consolidate statistiche sul consumo energetico domestico, le spese maggiori si registrerebbero nelle case dotate di stufette elettriche e lampadine incandescenti lasciate accese per lungo tempo.

Scopri le offerte per l’energia

Stando a quanto ricordava qualche giorno fa il Centro Tutela Consumatori Utenti di Bolzano, ad esempio, una famiglia che scalda l’acqua attraverso un tradizionale boiler elettrico può spendere fino a 635 euro all’anno solo per l’uso della doccia. Chi invece riscalda l’ambiente attraverso stufette, spende 270 euro in più. Tra i dispositivi più energivori vi sono inoltre le pompe per il riscaldamento: sostituire le vecchie pompe con quelle più moderne può invece garantire un corposo risparmio, tagliando fino al 90% del costo energetico.

Per quanto infine attiene uno dei dispositivi più amati dagli italiani, la tv, le stime sostengono che sostituendo la vecchia tv catodica con una tv a schermo piatto, i costi per l’energia possono ridursi del 55%. I vecchi apparecchi, infine, che combinano frigo e congelatore, consumano in media il doppio rispetto a quelli nuovi.

Commenti Facebook: