Energia elettrica: ad ottobre richieste in calo

Secondo quanto rivelato dal consueto rapporto mensile di Terna, sull’andamento dei consumi di elettricità all’interno dei confini italiani, nel corso del mese di ottobre l’energia elettrica richiesta nel nostro Paese avrebbe subito una rilevante flessione.

Energia elettrica: calo delle richieste a ottobre
Energia elettrica: calo delle richieste a ottobre

Nel decimo mese dell’anno – si legge nel report – la richiesta di energia elettrica è stata pari a 26,4 miliardi di kWh, in calo del 2,8 per cento rispetto al mese di ottobre dell’anno precedente. A parità di giorni operativi, il dato di ottobre 2013 – depurato dagli effetti della temperatura – è invece risultato in calo del 2,7 per cento.

Confronta le migliori offerte Energia

Per quanto concerne una statistica più approfondita, è noto che a livello territoriale la variazione della domanda di energia elettrica è risultata negativa ovunque, con una flessione più accentuata al Nord (- 3,2%) rispetto al Centro e al Sud (- 2,3%). In totale, i 26,4 miliardi di kWh richiesti nel periodo sono stati distribuiti per il 47 per cento al Nord, per il 29 per cento al Centro e per il 24 per cento al Sud.
Sul fronte della bilancia commerciale di settore, la domanda è stata soddisfatta per l’83,1% con produzione nazionale, e per il 16,9% con importazioni estere.

Scopri la migliore tariffa

Ritieni che il nostro servizio di comparazione sia utile e facile da usare? Aiutaci a migliorarlo ulteriormente, e vota SosTariffe.it quale miglior sito dell’anno! In palio per te un laptop touch HP e tanti altri ricchi premi!

Commenti Facebook: