Enel Energia lancia campagna di informazione contro le truffe

Enel Energia sta promuovendo una nuova campagna di informazione contro le più comuni truffe che possono scaturire dall’azione di sconosciuti che – presentandosi come dipendenti Enel – generano un pregiudizio ai clienti della compagnia energetica, e un danno di immagine alla stessa azienda.

Enel Energia propone 3 consigli anti-truffa
Enel Energia propone 3 consigli anti-truffa

I consigli di Enel Energia sono principalmente indirizzati alla necessità di pretendere, sempre e comunque, l’esibizione del tesserino Enel di riconoscimento (tutti i dipendenti Enel sono in possesso di un tesserino plastificato con logo aziendale, foto e dati di riconoscimento), evitando altresì di accettare qualsiasi transazione economica che avvenga a domicilio: in proposito, la compagnia energetica ricorda che nessuna forma di riscossione o di restituzione di denaro viene effettuata a domicilio.

Confronta le offerte Enel Energia »

Per quanto attiene inoltre la verifica dei contatori, Enel Energia ricorda che le proprie strutture effettuano periodicamente dei controlli a distanza per garantire il corretto funzionamento dei gruppi di misura. In alcuni casi occorre procedere a una verificato sul posto, con personale che sarà sempre munito di tesserino plastificato.

In caso di dubbi e necessità, Enel Energia ricorda che tutti i clienti attuali e potenziali possono contattare il numero verde 800 900 860 o recarsi al Punto Enel più vicino al proprio domicilio.

Commenti Facebook: