Ei Towers rientra in gioco per le torri di Wind?

Torri di Wind, la partita potrebbe non essere chiusa. Malgrado gli spagnoli di Abertis siano ancora nettamente in vantaggio per acquistare le oltre 6.000 torri dell’operatore grazie alla trattativa esclusiva avviata qualche settimana fa, il tentativo da parte di Ei Towers di acquistare le torri di Rai Way, che ha incontrato l’opposizione di parte del mondo della politica, potrebbe tramutarsi in un ultimo assalto alle infrastrutture del gruppo guidato da Maximo Ibarra, confluite nella newco Galata.

Torri-Mediaset
Dopo l'assalto alle torri Rai Way, la controllata di Mediaset punterebbe ancora alle 6.000 torri Wind

A quanto si è appreso, negli ultimi giorni Wind stessa avrebbe messo in standby la trattativa con Abertis, che rimane l’acquirente più accreditato, per chiedere conferma dell’interesse agli ultimi due player rimasti ancora in gara, appunto Ei Towers e la cordata F2i-Providence (American Tower era già uscita qualche settimana fa).

Difficile dire se si tratti solo di una mossa per alzare il prezzo (per l’offerta di Abertis si parla di 700 milioni di euro) oppure una concreta possibilità di rientrare in partita per Ei Towers (che a suo tempo ne aveva messi sul piatto 650).
Confronta le tariffe Wind
Secondo alcune indiscrezioni Ei Towers potrebbe addirittura avere avvicinato F2i per valutare un’offerta congiunta; lo stesso fondo, essendo partecipato dalla Cassa depositi e prestiti, potrebbe avere qualche ostacolo nell’accettare la proposta, visto che il principale azionista di Ei Towers è Mediaset.

Commenti Facebook: