Andrea Prandi di Edison: vecchia la strategia del silenzio con i “No triv”

Edison sta lavorando al suo piano di comunicazione 2014, un anno importante che segue quello dei 130 anni dell’azienda. Andrea Prandi è il direttore delle relazioni esterne e comunicazione di Edison ed è lui ad aver deciso di confrontarsi con le conflittualità del territorio come i movimenti “No Triv” che si oppongono alle trivellazioni.

Edison stanzia fondi per cercare petrolio e gas e apre al dialogo con i movimenti ecologisti

Edison ha deciso che la strategia del silenzio non può essere più adottata. D’altronde in un mondo sempre più connesso e fatto anche di campagne di comunicazione virali, non è possibile per un’azienda importante come Edison fare finta che le critiche non esistano. E’ necessario aprirsi al dialogo.

Questo uno degli aspetti chiave del piano di comunicazione che Andrea Prandi, direttore relazioni esterne e comunicazione di Edison, propone all’amministratore delegato Bruno Lescoeur.

Edison ha deciso di raccontarsi come azienda legata alla sostenibilità e con questo non è possibile non confrontarsi con i movimenti ecologisti. Tra questi i “No Triv”,  tra i più agguerriti, spesso sostenuti da campagne del Wwf e Greenpeace, hanno contrastato le tivellazioni nel canale di Sicilia, hanno denunciato il, secondo loro, mancato pagamento dell’Ici per alcune delle sue piattaforme.

E’ con loro che Andrea Prandi decide che Edison debba dialogare e dice: “Abbiamo fatto dei corsi di formazione all’interno dell’azienda per far comprendere la necessità di essere molto più aperti e dialoganti rispetto al passato; inviatiamo i giornalisti a vedere le nostre strutture” ( Fonte Prima Comunicazione)

Considerando che Edison Italia ha annunciato da pochi mesi che è necessario valorizzare le riserve domestiche di idrocarburi e Edf ha stanziato 1 miliardo di investimenti per cercare petrolio e gas  nel nostro paese, sarà interessante seguire come di declinerà il nuovo approccio proposto da Prandi.

Confronta offerte Edison

Commenti Facebook: