Ecobonus energia: come ottenere finanziamenti a tassi agevolati?

E’ oramai appurato che gli sgravi fiscali messi a disposizione dal Governo per coloro che realizzano interventi di efficienza energetica e ristrutturazioni edilizie si sono rivelati uno strumento di successo, tant’è che la recente Legge di Stabilità ne ha proposto la proroga, agli attuali valori – 65% per l’efficienza energetica e 50% per i restauri– per tutto il 2014. Ecco il caso di eccellenza della Banca Monte Pruno, in occasione del Convegno IIR “Energy in Banca”.

Ecobonus elettrico come richiederlo
Finanziamenti Efficienza Energetica: ecco come richiederli
Richiedi un preventivo per il tuo prestito

Un po’ meno certo è invece l’accesso al credito per chi necessita di considerevoli somme per poter realizzare tali interventi. Molti sono infatti coloro che si rivolgono agli istituti di credito per richiedere finanziamenti per poter risanare la propria abitazione, ma purtroppo gli iter ed i cavilli burocratici scoraggiano i meno tenaci.

Ed ecco che qui entra in gioco un caso di eccellenza tutto italiano, quello della Banca di Credito Cooperativo Monte Pruno di Roscigno e di Laurino che attraverso un interessante ed innovativo progetto dal titolo “Efficienza Energetica” intende promuovere l’efficientamento energetico degli spazi abitativi.

Progettare, costruire ed abitare in modo sostenibile: questi i tre pilastri che sorreggono l’importante iniziativa – prima esperienza del genere per il Sud Italia – promossa dalla Banca Monte Pruno in collaborazione con il Comune di Sant’Arsenio e con l’Agenzia CasaClima di Bolzano che si occupa a livello nazionale di certificazione e sensibilizzazione sul risparmio e l’efficienza energetica degli edifici conciliando:

  • il rispetto dell’ambiente;
  • il risparmio energetico grazie ad una sensibile riduzione dei costi;
  • la fornitura specializzata di servizi di valutazione e certificazione per gli edifici.

L’obiettivo di questa sinergia è quello di introdurre sul territorio di competenza della Banca – che si estende a sud della Provincia di Salerno ed in quella di Potenza, lo standard per la certificazione energetica messo a punto dall’Agenzia CasaClima, migliorando la qualità degli edifici attraverso incentivi definiti dal Comune e finanziamenti a tassi agevolati proposti dalla Banca per i cittadini residenti nel Comune di Sant’Arsenio.

Sono due i protocolli d’intesa che sono stati sottoscritti dai promotori e che stanno alla base della realizzazione e del lancio del progetto.

Grazie al primo protocollo, stipulato tra la Banca Monte Pruno ed il Comune di Sant’Arsenio, i cittadini avranno l’opportunità di ottenere dei prestiti a tasso agevolato per interventi inerenti l’efficientamento energetico degli edifici, mentre il Comune garantirà sconti sugli oneri di urbanizzazione.

Il secondo protocollo prevede invece un accordo di cooperazione tra la Banca e l’Agenzia CasaClima volto ad affiancare le amministrazioni locali rientranti nella zona di competenza della Banca che intendono convenzionarsi con l’Agenzia al fine di incentivare la costruzione ed il risanamento di edifici energeticamente sostenibili.

La presente strategia rientra nell’ambito delle numerose iniziative promosse dalla Banca Monte Pruno finalizzate alla creazione di un nuovo modello sociale, culturale ed economico per l’intero territorio.

Queste attività vengono realizzate attraverso uno sforzo costante che mira a diffondere una cultura dell’efficienza energetica finalizzata a creare benefici effettivi in termini di rispetto dell’ambiente e di risparmio attraverso numerose iniziative distribuite sul territorio, a partire dalla formazione per gli operatori fino all’organizzazione della prima fiera sull’efficienza energetica ed all’avvio dell’importante collaborazione con l’Agenzia CasaClima.

Commenti Facebook: