Ecco iPhone 4G, perso in un Bar da Apple

L’iPhone 4G è svelato, un primo prototipo è stato ritrovato sul pavimento birreria di Redwood City nei pressi di San José, in California. Non è ancora chiaro se sia il design definitivo o una semplice “copertura” di prova.

Engadget ha pubblicato in anteprima le foto del nuovo iPhone 4G e Gizmodo ha addirittura trovato il modo di provare il telefono in esclusiva pagandolo 10 mila dollari a chi lo aveva ritrovato sul pavimento.

iphone4G-1

Già perchè tutto questo poteva non succedere: infatti il telefono perso circa 30 giorni fa da un ingegnere Apple, Gray Powell, è stato ritrovato da Nick Denton, capo di Gawker Media. Nick avrebbe chiamato Apple in ogni modo per poter riconsegnare il telefono ma avrebbe avuto solo porte in faccia e così ha accettato l’offerta di Gizmodo.

iphone-4g-2

Dall’analisi del sito specializzato emergono le nuove caratteristiche dell’iPhone 4G:

Niente più forme tondeggianti, display più piccolo ma con migliore risoluzione a 800px, due fotocamere equipaggiano il nuovo iPhone 4G: una posteriore con flash a led e una frontale. Lo slot per la scheda è di tipo MicroSIM come su iPad.

iphone-4g-3

Vengono introdotti pulsanti separati per il volume e di materiale metallico. Sempre per quanto riguarda l’audio viene migliorata la chiamata con l’introduzione di un secondo microfono anti rumore.

iphone-4g-4

Anche l’autonomia viene migliorata aumentando la capacità e la dimensione del 16%. Il peso aumenta solo di 3 grammi rispetto all’attuale 3GS arrivando a quota 140 grammi.

iphone-4g-5
Il case posteriore è realizzato in vetro ceramico, materiale che permetterebbe di migliorare le ricezione del melafonino: il resto del telefono è in plastica e le forme sono piatte per evitare i problemi di ricezione wi-fi e 3G/4G.

iphone-4g-camera-front

Oltre alle differenze hardware l’iPhone 4G montava il nuovo sistema operativo iPhone OS 4.0. Tuttavia il telefono era già stato disabilitato e cancellato da remoto attraverso il servizio Mobile Me.

Sia Gizmode che Engadget sono sicuri, il telefono è l’iPhone: le prove confermano il comportamento simile all’iPhone attuale quando viene connesso al computer e viene riconosciuto da iTunes.

La conferma al 100% che sia il nuovo iPhone 4G arriva direttamente da Apple: proprio la società di Cupertino con una lettera scritta da Bruce Sewell, senior vice president & general counsel di Cupertino, richiederebbe indietro il telefono perduto.

Apple ha chiesto ufficialmente a Gizmodo di riavere indietro il “terminale”, il presunto prototipo dell’iPhone 4G finito nelle mani dei redattori della rivista on-line specializzata in tecnologia dopo che era stato “smarrito” da un dipendente della Mela.

Brian Lam, direttore editoriale di Gizmodo rende pubblica la lettera recapitata alla società editrice Gawker Media:

Gentile signor Lam sappiamo che Gizmodo è attualmente in possesso di un dispositivo che appartiene ad Apple. Questa lettera costituisce una formale richiesta di restituzione. Per favore ci faccia sapere dove possiamo recuperare l’unità».

Gizmodo, con la mossa di volere l’esclusiva mondiale per testare il primo iPhone 4G, rischia di pagarla molto cara. I segreti industriali sono stati oggetto di commercio (10 mila dollari per l’acquisto del prototipo da chi l’ha ritrovato) e gli investimenti di Apple potrebbero essere in pericolo. A meno che non sia l’ultima trovata pubblicitaria di Apple, ma stavolta a questa versione nessuno ci riesce a credere.

è svelato, un primo prototipo è stato ritrovato sul pavimento birreria di Redwood City nei pressi di San José, in California. Non è ancora chiaro se sia il design definitivo o una semplice “copertura” di prova.

Engadget ha pubblicato in anteprima le foto del nuovo iPhone 4G e Gizmodo ha addirittura trovato il modo di provare il telefono in esclusiva pagandolo 10 mila dollari a chi lo aveva ritrovato sul pavimento.

iphone4G-1

Già perchè tutto questo poteva non succedere: infatti il telefono perso circa 30 giorni fa da un ingegnere Apple, Gray Powell, è stato ritrovato da Nick Denton, capo di Gawker Media. Nick avrebbe chiamato Apple in ogni modo per poter riconsegnare il telefono ma avrebbe avuto solo porte in faccia e così ha accettato l’offerta di Gizmodo.

iphone-4g-2

Dall’analisi del sito specializzato emergono le nuove caratteristiche dell’iPhone 4G:

Niente più forme tondeggianti, display più piccolo ma con migliore risoluzione a 800px, due fotocamere equipaggiano il nuovo iPhone 4G: una posteriore con flash a led e una frontale. Lo slot per la scheda è di tipo MicroSIM come su iPad.

iphone-4g-3

Vengono introdotti pulsanti separati per il volume e di materiale metallico. Sempre per quanto riguarda l’audio viene migliorata la chiamata con l’introduzione di un secondo microfono anti rumore.

iphone-4g-4

Anche l’autonomia viene migliorata aumentando la capacità e la dimensione del 16%. Il peso aumenta solo di 3 grammi rispetto all’attuale 3GS arrivando a quota 140 grammi.

iphone-4g-5
Il case posteriore è realizzato in vetro ceramico, materiale che permetterebbe di migliorare le ricezione del melafonino: il resto del telefono è in plastica e le forme sono piatte per evitare i problemi di ricezione wi-fi e 3G/4G.

iphone-4g-camera-front

Oltre alle differenze hardware l’iPhone 4G montava il nuovo sistema operativo iPhone OS 4.0. Tuttavia il telefono era già stato disabilitato e cancellato da remoto attraverso il servizio Mobile Me.

Sia Gizmode che Engadget sono sicuri, il telefono è l’iPhone: le prove confermano il comportamento simile all’iPhone attuale quando viene connesso al computer e viene riconosciuto da iTunes.

La conferma al 100% che sia il nuovo iPhone 4G arriva direttamente da Apple: proprio la società di Cupertino con una lettera scritta da Bruce Sewell, senior vice president & general counsel di Cupertino, richiederebbe indietro il telefono perduto.

Apple ha chiesto ufficialmente a Gizmodo di riavere indietro il “terminale”, il presunto prototipo dell’iPhone 4G finito nelle mani dei redattori della rivista on-line specializzata in tecnologia dopo che era stato “smarrito” da un dipendente della Mela.

Brian Lam, direttore editoriale di Gizmodo rende pubblica la lettera recapitata alla società editrice Gawker Media:

Gentile signor Lam sappiamo che Gizmodo è attualmente in possesso di un dispositivo che appartiene ad Apple. Questa lettera costituisce una formale richiesta di restituzione. Per favore ci faccia sapere dove possiamo recuperare l’unità».

Gizmodo, con la mossa di volere l’esclusiva mondiale per testare il primo iPhone 4G, rischia di pagarla molto cara. I segreti industriali sono stati oggetto di commercio (10 mila dollari per l’acquisto del prototipo da chi l’ha ritrovato) e gli investimenti di Apple potrebbero essere in pericolo. A meno che non sia l’ultima trovata pubblicitaria di Apple, ma stavolta a questa versione nessuno ci riesce a credere.

Commenti Facebook: