Ecco il 4G “e mezzo” di Huawei

Non proprio il “vecchio” 4G, non ancora il 5G, ancora in via di sperimentazione. Huawei, uno dei più importanti partner strategici dei vari operatori di telecomunicazione, ha parlato all’anteprima per i media del Mobile World Congress di Barcellona di una nuova tecnologia, il 4.5G, a metà tra i due approcci per soluzioni inedite dedicata alla banda larga mobile.

Huawei
Una tecnologia pensata per aiutare la transizione al futuro standard 5G

Questa evoluzione del 4G è un nuovo brand LTE introdotto da Huawei che migliora ulteriormente l’esperienza dei consumatori con servizi più nuovi e ricchi e apparecchi più interconnessi, in modo anche da facilitare la transizione graduale verso lo standard del prossimo futuro, il 5G.

Durante l’Analyst & Media Briefing del prossimo congresso spagnolo, dal 2 al 5 di marzo, Huawei ha parlato delle nuove tecnologie 4.5G che consentiranno di potenziare la capacità delle celle fino al livello Gbps, supportando un numero di connessioni per ogni cella pari a 100 volte quello dell’LTE e riducendo anche la latenza dell’80%.
Confronta le offerte Internet mobile
Per l’occasione è stata presentata dal gruppo cinese anche un’altra novità, un nuovo High-Throughput Router destinato agli operatori del settore che riduce la contrazione della larghezza di banda causata da ritardi e perdita di dati a pacchetto, permettendo un video streaming ad altissimaa definizione (fino a 2k su mobile broadband e 4k su broadband fissa) senza tempi di attesa, difetti di immagine o lag.

Commenti Facebook: