di

E-commerce, Alibaba verso Wall Street

Alibaba, il colosso cinese dell’e-commerce, ha predisposto il plico documentativo per supportare i propri desideri di quotazione a Wall Street. Una scelta ufficializzata anche internamente, con una lettera inviata dal fondatore Jack Ma a tutti i propri dipendenti, e anticipatoria della formalizzazione della richiesta alla SEC, la Commissione di controllo dei mercati di Borsa a stelle e strisce.

E-commerce, Alibaba verso Wall Street

La compagnia, vero e proprio gigante del web cinese, è stata fondata 15 anni fa ed ha conosciuto una rapida strada di sviluppo che l’ha condotta, oggi, ad allargare le proprie maglie operative in più settori e in più mercati.

Confronta le offerte ADSL»

Attualmente la società vanta 20 mila dipendenti e opera su diverse piattaforme con risultati da capogiro. In merito, basti considerare che Taobao.com e TMall.com, alcuni dei siti web preferiti dai consumatori online del Paese asiatico, hanno ottenuto un fattyrato di 200 milioni di dollari nel solo 2012, in incremento del 66,5% rispetto all’anno precedente. Tra le tante società internet di Alibaba figura anche Alipay, un’azienda che gestisce servizi di pagamento dedicati.

Infine, una curiosità: il brand “Alibaba” è nato perché i soci fondatori cercavano un nome conosciuto e facilmente pronunciabile in tutte le lingue. Alibaba, appunto.

Commenti Facebook: