Durata batteria Galaxy S6 active

Galaxy S6 active monta una batteria con capacità pari a 3500 mAh (milliamperora). L’autonomia di Galaxy S6 è invece affidata a un modulo da 2500 mAh, mentre Galaxy S6 edge integra una batteria da 2600 mAh. Gli esperti di PhoneArena hanno sottoposto i tre modelli di smartphone Samsung a un test basato su uno script web che simula i consumi di energia generati in uno scenario di utilizzo tipico quotidiano. I risultati.

Galaxy S6 active vs Galaxy S6 vs Galaxy S6 edge: la durata della batteria
Galaxy S6 active si impone sulle varianti flat ed edge

Galaxy S6 active si impone in termini di durata della batteria sulla declinazione cosiddetta “flat” e sulla variante edge dello smartphone di punta firmato Samsung. A certificare il primato di Galaxy S6 active sono i test condotti dagli esperti di PhoneArena, basati su uno script web che simula i consumi di energia generati in uno schermo di utilizzo tipico quotidiano.

Confronta tariffe con Samsung incluso

Galaxy S6 active monta una batteria più capace rispetto ai moduli in dote a Galaxy S6 e Galaxy S6 edge, che si attestano rispettivamente su capacità pari a 2550 mAh (milliamperora) e a 2600 mAh. La configurazione cosiddetta “rugged” del cellulare intelligente top di gamma di Samsung integra una batteria con capacità pari a 3500 mAh.

La batteria di Galaxy S6 active si è esaurita dopo 12 ore e 9 minuti, nella prova eseguita dagli esperti di PhoneArena. Il modulo integrato in Galaxy S6 edge ha raggiunto una percentuale dello 0% dopo 8 ore e 11 minuti, mentre la batteria di Galaxy S6 si è esaurita dopo  7 ore e 12 minuti.

 

 

Oltre che a montare una batteria più capace, Galaxy S6 active si distingue dalle altre due varianti per le certificazioni IP68 (International Protection) e Mil-STD 810G. Quest’ultima è una certificazione sorta in ambiente militare per indicare i dispositivi resistenti a urti, temperature rigide e/o elevate, umidità e pioggia, e in alta quota.

La certificazione IP68 indica invece i dispositivi totalmente protetti contro la polvere e dalla polvere e in grado di resistere in immersione in acqua per lunghi periodi.

Se si guarda alla scheda tecnica di Galaxy S6 active pubblicata da AT&T, operatore di telefonia mobile che commercializza l’esemplare in esclusiva, si apprende che lo smartphone “rugged” di Samsung resiste in immersione in acqua per un massimo di 30 minuti fino a 1,5 metri di profondità.

A caratterizzare Galaxy S6 active sono anche le funzioni e le applicazioni sviluppate per assistere gli appassionati di attività all’aperto, raccolte nella Activity Zone. La casa sudcoreana non ha fornito comunicazioni riguardanti l’eventuale debutto a scaffale di Galaxy S6 active in Italia e in altri mercati.

Commenti Facebook: