Debito pubblico italiano, nuovo record a marzo 2014

A marzo 2014 il debito pubblico italiano ha raggiunto un nuovo record, pari a 2.120 miliardi di euro. Secondo la Banca d’Italia però l’aumento mensile (12,8 miliardi) è stato inferiore al fabbisogno (17,8 miliardi). Il Tesoro ha collocato la prima tranche di un nuovo Btp a 15 anni, con un tasso lordo annuo del 3,575%. I mercati continuano in attesa delle prossime mosse della Bce, previste per giugno 2014.

nuovo record debito pubblico italiano
Debito pubblico italiano continua a registrar un nuovo record

Secondo Bankitalia, a marzo si è registrato un nuovo record del debito pubblico italiano (2.120 miliardi di euro), ma l’aumento mensile, pari a 12,8 miliardi, non ha comunque raggiunto il fabbisogno (17,8 miliardi).

La Banca d’Italia ha spiegato che questa situazione si è verificata per due motivi: sono calate di 2,7 miliardi le disponibilità liquide del Tesoro, e sono stati emessi titoli sopra la pari. Così, l’apprezzamento dell’euro e gli effetti della rivalutazione dei Btp indicizzati all’inflazione hanno contenuto l’aumento del debito per 2,3 miliardi.

Anche se lo Stato ha collocato la prima tranche del nuovo Btp a 15 anni, con scadenza 1 marzo 2030, per 7 miliardi di euro ad un tasso lordo annuo del 3,575%, continua il clima di attesa per le prossime misura della Bce sui mercati, annunciate per i primi giorni del mese prossimo.

Sul fronte dei titoli di Stato, ricordiamo che i conti depositi battono ancora i Bot, rimanendo tra i più convenienti prodotti d’investimento sul mercato italiano.

Nonostante il recente aumento della tassazione sulle rendite finanziarie, che entrerà in vigore il prossimo primo luglio passando dal 20 al 26%, gli italiani puntano ancora sui conti deposito. Per investire si può ancora puntare anche sui Bto ma meglio quelli di scadenza a medio termine, stesso discorso per i Btp.

Per maggiori informazioni riguardo la convenienza dei conti deposito, e per individuare quello più conveniente secondo il proprio profilo, rimandiamo al nostro comparatore gratuito ed indipendente.

Confronta Conti Deposito

Commenti Facebook: