Ddl liberalizzazioni: riproposte norme bocciate sull’Rca?

Sono la trasformazione definitiva in legge del Ddl liberalizzazioni porrà fine alla diatriba tra imprese di carrozzeria e assicurazioni. Pare infatti che in rete sia disponibile l’ultima bozza del testo, che riproporrebbe norme già bocciate e indigeste ai carrozzieri: si tratta del risarcimento in forma specifica e dell’abolizione della cessione del credito ai carrozzieri indipendenti. Niente di ufficiale, ma è bene rinfrescare la memoria sulle norme in tema di Rca attualmente in discussione.

Risarcimento in forma spcifica e cessione del credito ai carrozzieri indipendenti

Da qualche tempo sul web circola una bozza del Ddl liberalizzazioni, la cui trasformazione in legge è particolarmente attesa da carrozzieri e assicurazioni. I soggetti più interessati all’approvazione delle nuove norme in tema di Rca sono proprio loro: il passaggio di alcune disposizioni bocciate in passato sarebbe decisivo sul tema risarcimento in forma specifica e cessione del credito ai carrozzieri indipendenti.

Dalla trasformazione in legge o meno di queste norme, deriveranno i nuovi assetti del mercato Rca e riparazione auto e moto, attualmente diviso tra officine convenzionate con le assicurazioni e imprese di carrozzeria indipendenti. Da una parte le assicurazioni attirano nuovi clienti offrendo sconti presso le officine convenzionate, dall’altra i carrozzieri fanno valere le proprie competenze e il proprio diritto ad un mercato concorrenziale.

Risarcimento in forma specifica e cessione le credito

La bozza del Ddl liberalizzazioni che circola in rete non è un testo ufficiale o definitivo, tuttavia è bene conoscere gli aspetti delle disposizioni che potrebbero entrare in vigore. Il risarcimento in forma specifica è quell’obbligo che l’impresa assicurativa assumerebbe per rimediare ai danni causati da un sinistro. Con esso, al posto del risarcimento monetario, l’assicurato otterrebbe una riparazione presso le officine convenzionate, grazie alle quali i clienti possono già usufruire di sconti Rca legati alla polizza Rc auto o Rc moto.
Confronta preventivi RC auto

La cessione del credito ai carrozzieri indipendenti – relativamente alla quale la bozza del Ddl liberalizzazioni sentenzia l’abolizione prevede che in fase di liquidazione del danno non si possa pagare direttamente l’impresa di carrozzeria prescelta ma si debba passare attraverso una trattativa con la compagnia.

L’ipotesi dell’entrata in vigore delle norme, anche se solo potenziale ha scatenato l’ira di Federcarrozzieri, che attraverso il suo portavoce Davide Galli definisce tali regole anticoncorrenziali e liberticide, idonee a far acquisire alle compagnie il controllo dell’intero mercato, e dal momento in cui gli sconti sull’assicurazione potrebbero ottenersi già per il calo dei sinistri in atto.
Confronta preventivi RC moto

Commenti Facebook: