Da Qualcomm il primo modem LTE per velocità fino a 1 Gigabit

Il primo chip modem LTE per velocità fino a 1 Gigabit pronto per il debutto sul mercato è firmato Qualcomm. Si tratta dello Snapdragon X16 LTE, un modulo Long Term Evolution Advanced Pro con supporto per la tecnologia LSS (Licensed Assisted Access). Il gruppo statunitense annuncia anche una piattaforma per wearable di prossima generazione. 

Un modem LTE di classe Gigabit e altre novità firmate Qualcomm
Snapdragon X16 LTE e altre novità Qualcomm

Qualcomm ha annunciato il debutto sul mercato del primo chip modem LTE per velocità fino a 1 Gigabit in download. Si tratta dello Snapdragon X16 LTE, un modulo LTE-Advanced Pro (Long Term Evolution Advanced Pro) costruito con processo produttivo FinFET (Fin Filed Effect Transistor) a 14 nm (nanometri), con trasmettitore RF (Radio Frequency) WTR5975.

A detta di Cristiano Amon, vicepresidente esecutivo di Qualcomm Technologies, sussidiaria di Qualcomm Incorporated, il nuovo chip modem sfuma i contorni tra banda larga via cavo e wireless e marca un importante passo verso il 5G perché assicura una più profonda integrazione dello spettro radio senza licenze con la Long Term Evolution.

Confronta Tariffe 4G LTE

Snapdragon X16 LTE supporta una CA (Carrier Aggregation) fino a 4×20 MHz in downlink attraverso le tecniche FDD (Frequency Division Duplex) e TDD (Time Division Duplex) con 256-QAM (Quadrature Amplitude Modulation) e una CA di 2×20 MHz in uplink più 64-QAM di velocità uplink fino a 150 Mbps, informa una nota stampa di Qualcomm.

Snapdragon X16 LTE non è l’unica novità annunciata oggi dalla casa di San Diego, California, USA. Qualcomm ha lanciato anche la piattaforma Snapdragon Wear per dispositivi indossabili di prossima generazione e tre processori Snapdragon che porteranno funzionalità avanzante a bordo degli smartphone di qualsiasi categoria, fascia entry level inclusa.

Con l’introduzione della piattaforma Snapdragon Wear – e del SoC (System-on-a-Chip) Snapdragon Wear 2100 – il gruppo statunitense si propone di «estendere il proprio progresso nella tecnologia wearable assicurando design ancora più minimali, una maggiore durata della batteria, funzionalità di smart sensing oltre alla connettività always-on».

I tre nuovi processori della famiglia Snapdragon625, 435, 425 – sono studiati per fornire alcune delle più recenti funzionalità premium anche agli smartphone di fascia media ed entry level. Il riferimento è ai comparti fotocamera, video, gaming e connettività.

«Sviluppiamo tutti i nostri processori pensando sempre alla scalabilità in modo da poter accelerare, con tempi e costi ridotti, la disponibilità delle funzionalità premium a tutto il portfolio di processori Snapdragon», ha dichiarato Alex Katouzian, vicepresidente senior della divisione Product Management di Qualcomm Technologies.

«Questo approccio ci consente di espandere lo sviluppo delle nostre funzionalità custom, implementare rapidamente software compatibili su vari livelli e incrementare la nostra abilità di integrare applicazioni e soluzioni di connettività oltre ad assicurare una esperienza utente di primo livello», ha concluso Katouzian.

Commenti Facebook: