Cubovision: come funziona adesso TIMvision

Dall’anno scorso la vecchia Cubovision, il servizio on demand firmato TIM di contenuti televisivi, film, serie tv e altro ancora è andata in pensione, ed è stata sostituita da TIMvision: una versione rinnovata e più ricca di contenuti, con un’interfaccia più intuitiva e disponibili, gratuitamente, per tutti gli abbonati a una delle offerte TIM Smart, cioè TIM Smart Fibra, TIM Smart Mobile e TIM Smart Casa.

Con il nuovo decoder 4K Ready c'è anche l'accesso a Netflix

Che cos’è TIMvision

TIM si differenzia dagli altri operatori perché, invece di limitarsi a offrire con le sue tariffe ADSL l’accesso per un certo numero di mesi a servizi esterni come NOW TV o Netflix, propone un servizio tutto suo, appunto TIMvision. Nel menu ci sono più di 8.000 titoli tra cartoni, film, serie tv e documentari, da vedere – secondo la logica on demand – quando si vuole, senza palinsesti da rispettare e senza pubblicità.

Il servizio offre anche contenuti in alta definizione, ed è disponibile su diverse piattaforme: tv con decoder, Smart TV LG o Samsung, web, smartphone, tablet, anche con più dispositivi contemporaneamente.

Inoltre TIMvision mette a disposizione dei suoi utenti gli ultimi 7 giorni dei programmi delle reti Rai (Rai 1, Rai 2, Rai 3, Rai Premium, Rai 5, Rai Yo Yo) e La7.

Per i clienti che non sono abbonati a TIM, il costo di TIMvision è di 5 euro al mese, con la possibilità a ogni rinnovo di decidere se continuare a usufruire del servizio oppure no. Per chi si abbona entro il 31 dicembre del 2016, inoltre, il primo mese è gratis.

Le condizioni sono particolarmente interessanti per chi ha scelto una delle offerte Telecom ADSL o fibra di TIM Smart, che trovano incluso nei loro pacchetti TIMvision finché rimarranno abbonati. In più, per chi si collega in mobilità usando la rete TIM, non si consumano Giga per accedere ai servizi di TIMvision e usufruirne: un bel risparmio, considerando che lo streaming video, soprattutto se ad alta definizione, è una delle attività più onerose per quanto riguarda il consumo di traffico dati.
Scopri TIM Smart Casa

Il decoder TIMvision

Sebbene TIMvision sia accessibile da diverse piattaforme, merita un accenno a sé il decoder Android che è possibile richiedere, a soli 2 euro al mese per i clienti TIM Smart. Il decoder è stato rinnovato di recente e vanta una nuova interfaccia. È 4K Ready – e quindi, a differenza di molti prodotti della concorrenza, supporta anche i contenuti ad altissima definizione – e ha il digitale terrestre integrato, oltre al wireless evoluto. In più offre l’accesso alle app Google Play.

Questo set top box consente all’utente di vivere un’esperienza davvero nuova di entertainment digitale, accedendo direttamente a giochi, musica, libri, app e altro ancora. Le applicazioni sono veramente tante, da YouTube a Crunchyroll, da Rai.tv a Fox News, da Pinterest a MusicMatch. Il decoder vanta una CPU Quad Core Marvell BG4-CT ad alte performance, anche per il gaming: con le app di Google è quindi possibile, con 2 euro al mese per chi è utente TIM Smart, avere una console di gioco avanzata a propria disposizione. Il wireless, inoltre, è 5 ghz 11ac, con ampia copertura.

TIMvision è compatibile anche con Google Cast, la funzionalità che permette di riprodurre film, musica e foto dal proprio smartphone o PC, nonché trasmettere le proprie app direttamente sulla tv: è sufficiente toccare il pulsante “Trasmetti” dalle diverse app per dispositivi mobili. Inoltre il decoder ha anche un lettore di schede SD e USB, ed è quindi pronto a trasformarsi in un lettore multimediale per vedere i propri contenuti personali sulla TV attraverso il lettore di schede SD o attraverso una memoria come una chiavetta USB o un hard disk.

Tra le novità dell’ultima versione del decoder, anche il telecomando vocale con voice recognition, che integra un microfono per ascoltare le richieste dell’utente e reagire di conseguenza.

E c’è anche Netflix

Il decoder è anche compatibile con Netflix: il servizio on demand più famoso del mondo può infatti essere visto grazie all’apparecchio TIMvision, anche se naturalmente è necessario stipulare un abbonamento a sé (base a 7,99 euro, standard a 9,99 euro e premium a 11,99 euro, rispettivamente con 1, 2 e 4 schermi in contemporanea e con definizione normale, HD e Ultra HD).

Chi è cliente TIM grazie a una delle offerte Telecom ADSL e fibra ottica della serie TIM Smart (cioè TIM Smart Casa, TIM Smart Mobile e TIM Smart Fibra) può scegliere anche di registrarsi e addebitare il costo dell’abbonamento a Netflix direttamente sulla fattura TIM: basta seguire le istruzioni del decoder, una volta collegato alla linea ADSL o fibra di casa.
Confronta le varie offerte TIM Smart
Per accedere a Netflix dal decoder TIMvision, basta cliccare l’icona con la “N” e cliccare su “Inizia il tuo mese di prova gratuita”, inserendo la propria email e la modalità di pagamento (addebito in fattura TIM oppure carta di credito). Per scegliere l’addebito in fattura è necessario digitare le ultime 4 cifre del proprio numero di casa. Con la stessa login, è possibile accedere a Netflix da tutti gli altri dispositivi sui quali questo servizio è disponibile.

Commenti Facebook: