Crowdfunding: come trovare i finanziamenti in Italia

Uno dei fenomeni in maggiore crescita di questi ultimi anni è il Crowdfunding, un processo di collaborazione che consente, soprattutto grazie ad Internet, di finanziare in modo collettivo idee e progetti di privati o di singole aziende. Ecco come trovare i finanziamenti in Italia per il crowdfunding.

Il Crowdfunding è un fenomeno sempre più diffuso in Italia, ecco come funziona
Richiedi un preventivo per il tuo prestito

La possibilità di raccogliere finanziamenti per sostenere progetti ed idee rappresenta, a conti fatti, la base del crowdfunding, termine che nasce dalla sintesi delle parole inglesi “crowd” (folla) e “funding” (finanziamento).

Il principale canale da seguire per il successo di un’iniziativa di crowdfunding è senza dubbio il web e, in particolare, i social media che rappresentano una vera e propria vetrina per un progetto oltre che lo strumento principale per entrare in contatto con tutti i potenziali finanziatori della nostra idea. Il crescente utilizzo del web, in particolare tramite internet mobile, ha di fatto contribuito alla nascita di questo fenomeno.
Confronta le offerte per Internet Mobile

Illustrando il progetto tramite i social e grazie anche ad un proprio sito internet  si potranno chiarire i dubbi degli utenti e informare sulle finalità stesse dell’idea da finanziarie. La chiarezza e la totale trasparenza nell’esposizione del progetto da finanziare sono la base del crowdfunding. Il web ci offre diversi portali (a livello internazionale il più famoso è senza dubbio Kickstarter) dove è possibile andare alla ricerca di finanziamenti per i propri progetti.

In Italia, già dal 2013, il crowdfunding è stato inserito nel programma generale del Ministero dello Sviluppo Economico ed è regolato da un’apposita normativa che mira a tutelare sia i finanziatori che i progetti stessi. Per poter avviare un programma di crowdfunding, un sito internet deve essere certificato in modo da fungere da garanzia sia verso gli investitori che per chi riceve il finanziamento.
Confronta le offerte ADSL

Tipologie di Crowdfunding

Il crowdfunding si divide in differenti tipologie. Ad esempio, tra le tante iniziative che disponibili in rete molte rientrano nel “crowdfunding reward” che offre ai finanziatori di un progetto una ricompensa (un gadget o comunque un regalo in qualche modo correlato al progetto stesso) una volta completata la campagna di raccolta fondi. In altri casi, e per determinati progetti, i finanziatori che sostengono il progetto semplicemente si limitano ad effettuare un acquisto in anticipo.

Si pensi, ad esempio, ad uno smartphone che viene realizzato grazie ad una campagna di crowdfunding a cui partecipano utenti che, di fatto, acquistando il dispositivo prima ancora che questo venga prodotto. In questo modo, diventa più facile convincere un potenziale finanziatore a sostenere un progetto che senza un concreto e massiccio supporto da parte di un buon numero di sostenitori difficilmente potrebbe essere realizzato.

Un altro esempio di crowdfunding è il “crowdfunding civico” che vede come protagonisti, generalmente, gli enti locali che danno vita a delle vere e proprie raccolte fondi, ad esempio, per finanziarie il restauro di un opera d’arte. In molti casi, questa tipologia di raccolta fondi può trasformarsi anche in vere e proprie sponsorizzazioni con aziende private che, accanto ai cittadini, sostengono un progetto di restauro in cambio di un esposizione mediatica. Questa particolare tipologia di “raccolta fondi” può diventare uno strumento importante per sostenere progetti di interesse collettivo e sociale.

Ti ricordiamo che grazie al comparatore di SosTariffe.it per offerte telefonia mobile puoi scoprire, in ogni momento, le tariffe più convenienti disponibili sul mercato che ti permetteranno di usare al massimo il tuo smartphone.

Commenti Facebook: