Crisi economica: i trends di Ania sulle assicurazioni

La crisi economica ha colpito diversi paesi dell’UE ed anche l’Italia è in deflazione. Le assicurazioni vanno nella giusta direzione con la raccolta premi polizze vita, meno per quel che riguarda il ramo danni Rc auto, che tuttavia si dimostra altamente competitivo. Il Centro Studi di Ania ha analizzato la situazione italiana: ecco gli ultimi aggiornamenti.

Sale lo spread, l'Italia è in deflazione. Bene la raccolta polizze vita

Deflazione, crisi economica e abbassamento generale dei prezzi ma anche della ricchezza. Le tasche degli italiani si sono progressivamente svuotate e secondo Ania, l’Associazione Nazionale delle assicurazioni, la fase recessiva durerà almeno fino a tutto il terzo trimestre 2015. In questo quadro tuttavia la raccolta relativa alle polizze vita va a gonfie vele, mentre il ramo danni Rc auto le cede il passo.

Le assicurazioni nonostante ciò sono diventate più competitive, soprattutto online, dove è possibile trovare polizze vita e danni a buon prezzo che sembrano non aver accusato il colpo dello spread. Un esempio? Basta confrontare i preventivi proposti da SosTariffe.it.
Confronta preventivi RC auto
Qual’è l’attuale condizione delle famiglie italiane? Il loro patrimonio netto alla fine del 2013 si attestava ad 8.728 miliardi di Euro al netto delle passività, la maggior parte dei quali è stato investito in attività reali e non finanziarie (in una rapporto di 5.767 miliardi contro 3.848).
Confronta preventivi RC moto

Commenti Facebook: