Crescono i prestiti secondo l’ultimo rapporto mensile ABI

Stando ai dati pubblicati nell’ultimo rapporto mensile dell’Associazione Bancaria Italiana, nello scorso dicembre, per quanto riguarda i prestiti bancari alle imprese e alle famiglie italiane, è stato registrato il miglior risultato da aprile 2012. Scende il tasso medio di interesse, segnando il miglior risultato da ottobre 2010.

Incremento mutui per acquisto immobili cresciuti del 31,2% su base annua nei primi undici mesi del 2014
Richiedi un preventivo per il tuo prestito

I mutui crescono ancora secondo l’ABI. Nel mese di dicembre il totale dei finanziamenti erogati è aumentato dello 0,1%, mentre a novembre aveva subito una leggera flessione, pari allo 0,4%. Siamo ben lontani dal picco negativo raggiunto nel novembre del 2013, quando il dato segnava -4,5%.
Ottieni un mutuo alle migliori condizioni!
Il dato più sorprendente è quello legato all’incremento di nuove erogazioni di mutui per l’acquisto di immobili nei primi undici mesi dell’anno scorso, in cui l’incremento su base annua è stato del 31,2%.

Il tasso medio dei mutui per le operazioni di acquisto di abitazioni è sceso al 2,76%, contro il 2,91% del mese precedente. Era da oltre 5 anni che non si registrava un tasso così basso, precisamente da ottobre 2010. Il picco massimo è stato raggiunto alla fine del 2007, con il 5,72%.

Il vicedirettore generale dell’ABI Gianfranco Torriero ha commentato: “Progressivamente da novembre 2013 quando si è toccato il picco negativo, la dinamica degli impieghi ha mostrato un miglioramento, avvalorata dal trend dei flussi più che dagli stock; anche se per arrivare ad una stabilità strutturalmente positiva ci vorrà ancora qualche mese”.

Commenti Facebook: