Crash Test NCAP: come si svolgono e cosa valutano

I crash test Euro NCAP valutano la sicurezza delle auto attribuendo a ciascun modello un punteggio: una vettura è davvero sicura se ottiene le cinque stelle d’oro. Come avvengono i crash test? Cosa valutano effettivamente? E’ importante scoprirlo per acquistare il vostro nuovo modello di auto, tenendo presente le indicazioni europee. Le prove d’urto dei test servono essenzialmente e calibrare la resistenza dell’auto agli impatti e quindi ai sinistri. Dove la corazza della vettura non può far nulla però, ci sono sempre le assicurazioni.

Cinque, quattro o tre stelle. I criteri di valutazione dei test europei per le auto sicure

Dare un’occhiata alla classifica dei crash test Euro NCAP è sempre utile per valutare l’acquisto di una nuova vettura. In linea generale sappiamo che le auto che ottengono un punteggio di cinque stelle (al massimo di quattro) sono le più sicure, ma molte persone non sanno su cosa, effettivamente, si basano le prove d’urto.

I crash test prendono in considerazione le seguenti aree: protezione adulti, protezione bambini, lesioni da investimento di un pedone e sistemi di sicurezza installati sull’auto.

Protezione adulti

Nei crash test la protezione adulti è valutata simulando un sinistro frontale e due laterali (contro un palo e contro un carrello che simula un’auto). Nell’impatto frontale si valuta la protezione offerta dall’auto sia al manichino guidatore che al manichino passeggero posto sul sedile anteriore. In tutte e tre le prove viene presa in considerazione l’idoneità dei poggiatesta ad evitare il famoso colpo di frusta.

Protezione pedoni

L’effetto d’urto nel crash test contro un pedone è valutato ad una velocità di 40 km/h contro un sistema di sensori che simula le parti del corpo del potenziale pedone investito (gambe, bacino, braccia, testa – anche di un bambino –).

Protezione bambini

Per quel che riguarda i bambini i crash test prevedono due prove d’urto, una frontale e una laterale, effettuate con riferimento a due fasce d’eta: bambini fino a 18 mesi e fino a 36 mesi. La sicurezza viene valutata in base alla facilità di montaggio del seggiolino (fornito dal produttore dell’auto) ed in base alla presenza di ancoraggi isofix.

I sistemi di sicurezza

Nei crash test Euro NCAP, viene presa in considerazione, relativamente ai sistemi di sicurezza, la presenza di allarmi, radar di avvicinamento ad ostacoli, limitatori di velocità e dispositivi che controllano gli sbandamenti.

Le assicurazioni

Ogni volta che l’auto impatta contro altri veicoli, ovvero si verifica un sinistro, entrano in gioco le assicurazioni. Le compagnie di assicurazione con le quali l’automobilista stipula l’Rc auto risarciranno il valore del danno provocato all’altrui auto, o si occuperanno di risarcire il vostro danno in caso di sinistro senza colpa.
Confronta preventivi RC auto

Commenti Facebook: