Gli internet point costano troppo

In Italia un’ora di connessione in un internet point costa mediamente 3.30 euro, il 65% in piu’ rispetto alla media europea. E’ cio’ che risulta dallo studio dell’Adoc sugli internet point e cyber cafe’ in Italia. Il Veneto e’ la regione piu’ cara (4,95 euro l’ora), con Venezia in testa (8 euro l’ora): un prezzo davvero spropositato rispetto al servizio offerto e ai costi di connessione di una normale offerta ADSL.

Una ADSL flat in media infatti costa dai 20 ai 30 euro al mese: se si calcola il costo orario risulta che con soli 4 centesimi potremmo navigare per 60 minuti. Nonostante i costi per una banda maggiore in grado di soddisfare il traffico di tutti gli utenti dell’internet point, i costi per i computer, l’energia, le spese di affitto difficilmente si può superare 1 euro all’ora. Il ricarico del 400% sembra davvero insensato.

internet-point

Il cartello italiano degli internet point fissa costi troppo elevati per una semplice connessione: gli italiani però navigano sempre più spesso fuori casa e l’uso degli internet point e dei cyber cafe’ e’ comunque in crescita. Oltre 1600 locali permettono di connettersi: il trend è in crescita con un aumento medio di circa il 10-12% annuo, soprattutto al Sud.

Prezzi medi internet point in Italia:

  • Roma: 4 euro
  • Milano: 4,50 euro
  • Firenze: 4,80 euro
  • Napoli: 2,15 euro
  • Venezia: 7,90 euro
  • Torino: 3,20 euro
  • Bari: 2,10 euro
  • Cagliari: 2,80 euro
  • Catania: 2 euro
  • Genova: 3 euro

Ricordiamo però che la privacy è minacciata: il furto di dati e di identità mentre si è connessi è molto semplice: l’uso di computer condivisi è il pericolo più grave che permette all’ignaro utente di lasciare le proprie informazioni in balia di chiunque. I malintenzionati di sicuro non mancano.

Molto meglio dotarsi di una chiavetta internet e navigare in mobilità risparmiando

n’ora di connessione in un internet point costa mediamente 3.30 euro, il 65% in piu’ rispetto alla media europea. E’ cio’ che risulta dallo studio dell’Adoc sugli internet point e cyber cafe’ in Italia. Il Veneto e’ la regione piu’ cara (4,95 euro l’ora), con Venezia in testa (8 euro l’ora): un prezzo davvero spropositato rispetto al servizio offerto e ai costi di connessione di una normale offerta ADSL.

Una ADSL flat in media infatti costa dai 20 ai 30 euro al mese: se si calcola il costo orario risulta che con soli 4 centesimi potremmo navigare per 60 minuti. Nonostante i costi per una banda maggiore in grado di soddisfare il traffico di tutti gli utenti dell’internet point, i costi per i computer, l’energia, le spese di affitto difficilmente si può superare 1 euro all’ora. Il ricarico del 400% sembra davvero insensato.

internet-point

Il cartello italiano degli internet point fissa costi troppo elevati per una semplice connessione: gli italiani però navigano sempre più spesso fuori casa e l’uso degli internet point e dei cyber cafe’ e’ comunque in crescita. Oltre 1600 locali permettono di connettersi: il trend è in crescita con un aumento medio di circa il 10-12% annuo, soprattutto al Sud.

Prezzi medi internet point in Italia:

  • Roma: 4 euro
  • Milano: 4,50 euro
  • Firenze: 4,80 euro
  • Napoli: 2,15 euro
  • Venezia: 7,90 euro
  • Torino: 3,20 euro
  • Bari: 2,10 euro
  • Cagliari: 2,80 euro
  • Catania: 2 euro
  • Genova: 3 euro

Ricordiamo però che la privacy è minacciata: il furto di dati e di identità mentre si è connessi è molto semplice: l’uso di computer condivisi è il pericolo più grave che permette all’ignaro utente di lasciare le proprie informazioni in balia di chiunque. I malintenzionati di sicuro non mancano.

Molto meglio dotarsi di una chiavetta internet e navigare in mobilità risparmiando

Commenti Facebook: