Costo elettricità per Kwh: come leggere il prezzo delle migliori offerte

Molte volte all’interno del portale di SosTariffe.it abbiamo avuto modo di trattare la tematica relativa all’importanza di saper leggere la propria bolletta dell’energia elettrica per poter scegliere l’offerta che più si adatta alle nostre esigenze.

Confronta tariffe Energia Elettrica

Tali caratteristiche diventano ancora più importanti se si vogliono prendere in considerazione i dettagli delle tariffe che aiutano a comparare al meglio le varie proposte che, dall’introduzione del libero mercato, stanno diventando sempre più varie. E’ quindi fondamentale sapere quanto ci viene a costare l’energia in Kwh in modo da scegliere l’offerta che meglio si adatta alle nostre abitudini energetiche.

Dove possiamo trovare il dato relativo al costo della singola unità?

Per capire quanto costa l’energia dobbiamo partire con il suddividere le tariffe nelle due grandi tipologie che popolano il mercato ossia le tariffe a maggior tutela e le tariffe del libero mercato.

confronto tariffe energiaPer quanto riguarda le tariffe a maggior tutela i prezzi del Kwh vengono fissati a cadenza trimestrale dall’Autorità per l’Energia e garantiscono che per l’arco temporale predefinito il prezzo dell’energia rimanga invariato.

I prezzi variano in base alla tipologia di utenza ossia prendono il considerazione il fatto che l’intestatario dell’utenza sia o meno residente nell’abitazione.

Ad oggi i prezzi a kWh fissati per il secondo Trimestre 2013 sono: 0,164076 euro al kWh per il prezzo monorario, mentre per biorario 0,170726 euro al kWh per la fascia F1 e 0,160736 euro al kWh per la fascia F2. A questi prezzi fanno quindi riferimento tutte le tariffe che propongono una tariffa indicizzata e che quindi per legge non possono apportare variazioni a questo tariffario stabilito.

E’ importante conoscere questo dato e i suoi aggiornamenti in modo da poter valutare se effettivamente lo sconto applicato nel libero mercato è vantaggioso o meno, ma se soprattutto asseconda le nostre richieste in merito alle tariffe di energia elettrica.

Per essere sempre aggiornati su questi dati è sufficiente consultare l’apposita sezione presente all’interno del sito dell’Autorità per l’Energia Elettrica e il gas che aggiorna sempre le tariffe bloccate, oppure visitare il comparatore di SosTariffe.it che propone tutte le tariffe indicizzate e bloccate.

Confronta tariffe indicizzate AEEG

Mercato libero, trovare la giusta tariffa

Per quanto riguarda il libero mercato stilare una media dei prezzi e delle tariffe diventa molto difficile a causa della varietà delle proposte che rende praticamente impossibile individuare degli standard. Quindi dove possiamo trovare il dato relativo al costo a Kwh?

Il dato relativo al costo Kwh deve essere ricercato all’interno delle caratteristiche tecniche della tariffa che devono essere esposte nel dettaglio nella proposta che traccia le linee guida.

Ad oggi le migliori tariffe biorarie per il mercato libero sono molto interessanti e consentono di risparmiare notevoli somme su scala annuale come si può chiaramente vedere dal comparatore gratuito di SosTariffe.it che ci permette di individuare fin da subito le tariffe più interessanti.

Edison propone tre tariffe biorarie a prezzo bloccato: Luce Sconto Facile Bioraria, Luce Prezzo fisso Bioraria e Web luce bioraria. Tutte e tre le tariffe non prevedono nessuna spesa di attivazione e il contatore installato può rimanere lo stesso, la fatturazione avviene su scala bimestrale con pagamento attraverso RID bancario.confronta tariffe energia elettrica

Enel propone due alternative entrambe attivabili direttamente online ossia e-light bioraria e e-light verde bioraria, entrambe senza spese di attivazione e senza cambio contatore e con fatturazione bimestrale.

Illumia propone come tariffa bioraria Amica Web Flat Bioraria senza spese di attivazione e con fatturazione bimestrale. La bolletta può essere pagata con diverse modalità: bollettino postale, RID o bonifico.

Acea Energia mette a disposizione due alternative ossia Acea Unica Luce Bioraria e Acea Viva Luce entrambe senza spese di attivazione e con fatturazione bimestrale. Acea Unica Luce include nell’offerta anche la polizza impianti domestici.

Tariffe Monorarie

Per quanto riguarda le tariffe monorarie anche in questo caso le offerte propongono varie alternative da prendere in considerazione se le nostre necessità fanno riferimento a questo tipo di consumo con prezzo invariato tutto il giorno.

Edison propone Luce Sconto Facile e Luce Prezzo fisso senza spese di attivazione, con fatturazione bimestrale e pagamento attraverso RID bancario.

Più variegata è l’offerta monoraria di Enel che propone ben 7 tariffe: Semplice Luce Enel, E-light, E-light Verde, Energia Tutto compreso small, Energia Tutto compreso medium, Energia Tutto compreso large ed Extra large. Tutte le tariffe non prevedono costi di attivazione o sostituzione di contatore e fatturazione bimestrale o trimestrale con varie tipologie di pagamenti accettati.

Illumia propone Amica Web Flat Monoraria a zero spese di attivazione, senza cambio contatore e con fatturazione bimestrale con pagamenti effettuabili secondo varie tipologie.

Acea Energia offre due alternative ossia Acea Rapida Luce e Acea Unica Luce, che include anche la polizza per impianti domestici.

Le possibilità sono davvero molte quindi è importante prestare parecchia attenzione alla scelta della nuova tariffa in particolare in fase di comparazione in modo da individuare le caratteristiche a noi indispensabili e quindi riuscire a risparmiare nei nostri consumi.

Commenti Facebook: